Ribellarsi nel nome di Valeria

"Corriere della Sera" del 24 novembre 2015

Aldo Cazzullo (24 novembre 2015)

"All’inizio era solo la vittima italiana. Poi ha avuto un volto, un nome, una storia..."

Pd, primarie e regole doppiopesismo senza alibi

"Corriere della Sera" del 24 novembre 2015

Marco Demarco (24 novembre 2015)

"Fuori dalle primarie tutti quelli col cognome in «ino»: Marino, Bassolino... Renzi e Serracchiani avrebbero potuto benissimo metterla così, se il fine ultimo era costruire un dispositivo contra personam. Ma come l’hanno presentata è addirittura peggio...."

La violenza e noi europei smarriti

"Corriere della Sera" del 23 novembre 2015

Ernesto Galli della Loggia (24 novembre 2015)

"Ci sono molti modi con i quali una società può consolarsi dei mali che le piombano addosso..."

Lettera al Sindaco Fontana

"La Prealpina" del 20 novembre 2015

Roberto Molinari (22 novembre 2015)

Mia lettera al Sindaco Fontana. A seguito di questa mia, il giorno successivo, sabato 21, Fontana mi ha risposto pubblicamente sulle pagine dello stesso quotidiano.

Ora parole chiare dall’Islam

"Corriere della Sera" del 22 novembre 2015

Pierluigi Battista (22 novembre 2015)

"Scalda il cuore l’immagine dei musulmani delle comunità italiane che scendono in piazza per gridare «no al terrorismo» e per contrastare apertamente chi uccide in nome dell’Islam. Ed è ammirevole il coraggio degli imam francesi che si sono spinti a dirsi disgustati per gli «attentati criminali commessi in nome della nostra religione»...."

Thomas Piketty e la retorica ideologica dei numeri

"Corriere della Sera" del 22 novembre 2015

Danilo Taino (22 novembre 2015)

"No, professor Piketty, la disuguaglianza non può diventare la spiegazione del mondo. Non del terrorismo di Parigi...."

L'imam Oubrou: «Islam da riformare»

www.avvenire.it del 21 novembre 2015

Daniele Zappalà (22 novembre 2015)

"In queste ore, sono contagiato dal pessimismo della ragione e dall’ottimismo della volontà". Ad affermarlo, è l’imam francese Tareq Oubrou, rettore della Grande moschea di Bordeaux e autore d’importanti saggi sull’islam europeo, divenuto da tempo un interlocutore privilegiato delle autorità della République, anche nella scia dell’impegno dell’imam nel dialogo interreligioso....

Attentati a Parigi, quei leader europei scettici sulla guerra

"Corriere della Sera" del 19 novembre 2015

Paolo Valentino (19 novembre 2015)

"Nell’immenso Cuore di Cane di Bulgakov, si canta spesso nell’appartamento al primo piano, trasformato dai bolscevichi in una sezione del partito. Infinite riunioni, quasi sempre sconclusionate, in gran parte occupate da inni rivoluzionari...."

Le colpe di Assad (l’alleato)

"Corriere della Sera" del 19 novembre 2015

Paolo Mieli (19 novembre 2015)

"Sarà dura dover abbassare lo sguardo ogni volta che qualcuno ci rinfaccerà le due o trecentomila uccisioni volute dal leader siriano. . Ma, se vogliamo che la guerra contro l’Isis sia efficace, è giunto il momento di accantonare (temporaneamente) questi ricordi.."

Ecco la prova che l’Europa esiste (e resiste)

"Corriere della Sera" del 18 novembre 2015

Beppe Severgnini (18 novembre 2015)

"Gli inglesi che cantano la Marsigliese: se occorreva una prova che l’Europa esiste e resiste, eccola...."

L’incerta guerra di Putin

"Corriere della Sera" del 18 novembre 2015

Franco Venturini (18 novembre 2015)

"Lo zar Putin sta vincendo, ma questa volta lo zar Putin può perdere. Il paradosso è soltanto apparente, perché le stragi di Parigi, al netto delle emozioni del momento, stanno imponendo a tutti una riflessione strategica dall’esito incerto...."

I rischi dei poteri speciali

"Corriere della Sera" del 18 novembre 2015

Sergio Romano (18 novembre 2015)

"Lo stato d’urgenza, proclamato dal presidente francese la sera del 13 novembre e confermato nel suo discorso al Congresso di fronte alle Camere riunite, non è il Patriot Act voluto da George W. Bush dopo gli attacchi alle Torri Gemelle dell’11 Settembre 2001..."

La politica corre. Anche a Varese

www.varesereport.it del 17 novembre 2015

Roberto Molinari (17 novembre 2015)

"Domenica, a Bologna, abbiamo assistito alla definitiva abdicazione nel centrodestra di Silvio Berlusconi...."

Gli attentati a Parigi e l’occidente disunito

"Corriere della Sera" del 17 novembre 2015

Angelo Panebianco (17 novembre 2015)

"La combinazione di pensiero politicamente corretto e di paura è una miscela micidiale (non solo in Francia, in tutta Europa), può spingere verso l’imposizione di una censura più implacabile di quella che sarebbe in grado di attuare un governo: alimentata soprattutto dalla paura collettiva..."

Quei liceali che insegnano l'italiano ai profughi

"Avvenire" del 17 novembre 2015

Eraldo Affinati (17 novembre 2015)

"Inutile negarlo: gli attentati del 13 novembre sono destinati a lasciare il segno, fuori e dentro di noi...."

Gli anziani fanno girare l'economia

"Avvenire" del 17 novembre 2015

Censis (17 novembre 2015)

"L'Italia non è un paese per giovani. E questo si sapeva. Ma negli ultimi anni avanza sempre più la convinzione che a vivere bene (dal punto di vista economico) siano soprattutto, per dire soltanto, gli anziani..."

Quelle idee appassite: essere pacifisti in un mondo così bellicoso

"Corriere della Sera" del 17 novembre 2015

Antonio Polito (17 novembre 2015)

"La cultura progressista deve ripensare se stessa. Lo dice il Vangelo di porgere l’altra guancia, ma perfino Francesco ci ha informato che «se uno offende mia madre gli do’ un pugno»..."

L’attentato a Parigi:questa guerra nelle nostre vite

"Corriere della Sera" del 16 novembre 2015

Luciano Fontana (16 novembre 2015)

"Proteggeremo molto meglio i cittadini europei se l’indispensabile innalzamento del livello di sicurezza sarà attuato tenendo saldi i nostri principi e i nostri valori di libertà..."

Attentati a Parigi, la battaglia culturale che dobbiamo lanciare

"Corriere della Sera" del 16 novembre 2015

Ernesto Galli della Loggia (16 novembre 2015)

"Se i moderati hanno le mani legate, bisogna stanare gli autoinganni e le falsità storiche che nutrono l’estremismo radicale..."

I musulmani delle nostre città ora ci dicano con chi stanno

"Corriere della Sera" del 16 novembre 2015

Bernard-Henri Lévy (16 novembre 2015)

"Quello che è successo nella capitale francese è guerra, una nuova guerra. E il primo modo per rispondere è: dare un nome ai veri responsabili.."

Ci hanno tolto l’aria. Ma ora riprendiamoci la nostra vita

"La Stampa" del 16 novembre 2015

Mario Calabresi (16 novembre 2015)

"Dopo gli attacchi il presidente Hollande ha dichiarato lo stato d’emergenza. Per la sola Parigi sono schierati 1.500 militari per la protezione dei luoghi particolarmente strategici..."

I pregiudizi e l’odio nei confronti di Israele.

"Corriere della Sera" del 13 novembre 2015

Pierluigi Battista (13 novembre 2015)

"Si colpisce l’ebreo come incarnazione del «sionista», dovunque si trovi, per la sola colpa di esistere. In Italia Speravamo che l’ombra lunga del terrore antiebraico non avrebbe insanguinato le nostre città..."

Chi vuole meno tasse deve pagare di più i servizi

Maurizio Ferrera (12 novembre 2015)

"Come prima misura per favorire la crescita va alleggerita la pressione fiscale: come? La classe media deve essere disposta a spendere nel welfare come avviene nel Nord Europa o negli Usa, dove il cittadino, meno vessato, produce più reddito e ricchezza...."

Bauman, la speranza della Buona notizia

"Avvenire" del 12 novembre 2015

lorenzo Fazzini (12 novembre 2015)

"Zygmunt Bauman fa 90 (anni). Il 19 novembre prossimo il sociologo polacco, trapiantato in Gran Bretagna (nel 1971 l’Università di Leeds lo arruolò come docente dopo che nella Polonia comunista gli venne impedito di insegnare perché ebreo), compirà 90 primavere (i nostri auguri!)...."

Un ricordo di Glucksmann,il grande nemico del male

"Corriere della Sera" dell'11 novembre 2015

Aldo Cazzullo (11 novembre 2015)

"Ritrovare la via che dai Grands Boulevards sale verso Montmartre ed entrare nella casa di André Glucksmann, né borghese né bohémien, dai pavimenti di legno curvi sotto il peso di migliaia di libri, dava la confortevole sensazione che si potesse ancora pensare il mondo, o almeno la Francia...."

Germania, è morto l’ex cancelliere tedesco Helmut Schmidt

www.corriere.it del 10 novembre 2015

Redazione Online (11 novembre 2015)

"La notizia diffusa dal suo medico personale. Schmidt aveva 96 anni. È stato cancelliere tedesco dal 1974 al 1982. L’ex politico della Spd è morto nella sua casa di Amburgo. La figlia e l’attuale compagna non hanno voluto il trasferimento in ospedale..."

Le attuali politiche su rifugiati e migranti non sono adeguate

"Corriere della Sera" dell'11 novembre 2015

Ban Ki-moon (11 novembre 2015)

"I leader della Ue devono lavorare davvero insieme per una risposta collettiva che rifletta i valori dei diritti umani, isolando chi alimenta la xenofobia con discorsi pieni di odio..."

Trattato di Osimo, ferita ancora aperta

"Avvenire" dell'11 novembre 2015

Lucia Bellaspiga (11 novembre 2015)

"Osimo, «il trattato iniquo », il patto «firmato di nascosto» perché gli italiani non sapessero, «l’ultimo tradimento ai giuliani»... "

Dopo Expo, Renzi coinvolga Milano

"Corriere della Sera" del 10 novembre 2015

Dario Di Vico (10 novembre 2015)

"Oggi a Milano Matteo Renzi ufficializzerà la proposta del governo per le aree e le attività del dopo Expo...."

Il Papa e la cura del Sinodo per rilanciare la Chiesa

"Corriere della Sera" del 10 novembre 2015

Alberto Melloni (10 novembre 2015)

"Se c’era un disegno di organizzata ostilità contro papa Francesco, questa non si è manifestata nei miserabili reati commessi da ladri travestiti da moralizzatori in concorso con millantatori e tipografi compiacenti..."

Morto Glucksmann, filosofo dei diritti umani

"Avvenire" del 10 novembre 2015

Sconosciuto (10 novembre 2015)

"È morto Andre Glucksmann. Il filosofo francese, noto per il suo impegno per i diritti umani, aveva 78 anni ed è spirato nella notte di lunedì. Ne ha dato notizia il figlio con un post su Facebook: "Il mio primo e migliore amico non c'è più", ha scritto..."

Contratti e ripresa, viaggiamo con il freno tirato

"Corriere della Sera" del 5 novembre 2015

Dario Di Vico (05 novembre 2015)

"Vendite di auto, esportazioni negli Usa e incremento del risparmio. Sono questi i tre soli indicatori che riescono a motivare un ottimismo della volontà dell’anno di grazia 2015...."

Quell’idea sui migranti così apprezzata negli Usa

"Corrriere della Sera" del 5 novembre 2015

Beppe Severgnini (05 novembre 2015)

"Premessa inevitabile: scrivo, una volta al mese, un commento sul New York Times , dove mi presentano come columnist del Corriere della Sera. Stavolta, sul Corriere , vorrei raccontare cos’è successo dopo un pezzo uscito ieri sul New York Times ..."

Il sindaco che vorrei

"La Prealpina" del 5 novembre 2015

Giuseppe Armocida (05 novembre 2015)

"La città di Varese tra pochi mesi andrà al voto. Nell’anno in cui celebreremo il secondo centenario dall’elevazione a città, Varese dovrà scegliere il sindaco al quale affidare le speranze per il futuro e questa volta sarà un appuntamento elettorale molto importante, più importante dei precedenti..."

Morto a 91 anni il filosofo René Girard

"Avvenire" del 3 novembre 2015

Daniele Zappalà (05 novembre 2015)

"Dietro al grande studioso c’era un uomo di una rara generosità intellettuale, spesso testimoniata da quanti negli anni hanno potuto incontrare o “sentire” Girard...."

Un cambio di ritmo: ora o mai più

"Corriere della Sera" del 3 novembre 2015

Federico Fubini (04 novembre 2015)

"«Un pasto gratis è una cosa che non esiste». È stato Milton Friedman, il fondatore della scuola dei liberisti di Chicago, a trasformare un proverbio americano in un principio portante dell’economia..."

Grillo alleato di Renzi a difesa dell’Italicum

"Corriere della Sera" del 4 novembre 2015

Francesco Verderami (04 novembre 2015)

"Grillo accusa i Democratici di essere antidemocratici, denuncia Renzi di volergli sottrarre la legge elettorale siccome teme di perdere la battaglia elettorale..."