Come il PD può vincere a Varese

www.varesereport.it del 29 ottobre 2015

Roberto Molinari (30 ottobre 2015)

Mia riflessione pubblicata sul quotidiano online...

Giustizia, questione di misura

"Corriere della Sera" del 29 ottobre 2015

Michele Ainis (29 ottobre 2015)

"I giudici italiani hanno appena celebrato il loro 32º congresso. Ce ne rimane un’eco d’accuse e controaccuse fra politica e giustizia, secondo tradizione. Eppure quel congresso puntava a una questione ben più rilevante della polemica sulle correnti giudiziarie o sulle intercettazioni...."

L’ideologia tedesca e le regole di Bruxelles

"Corriere della Sera" del 29 ottobre 2015

Michele Salvati (29 ottobre 2015)

"La Commissione ci ha concesso più flessibilità Per una volta non ha prevalso la linea rigida di Berlino La difficoltà, anche per l’Italia, è trovare un equilibrio tra riforme strutturali, crescita e consenso elettorale.."

Immigrati, la carica dei 5 milioni

"Avvenire" del 29 ottobre 2015

Sconosciuto (29 ottobre 2015)

"Gli italiani all'estero nel 2014 sono aumentati più degli stranieri residenti in Italia: +155mila gli emigrati e +92mila gli immigrati. Il risultato è che il loro numero si è praticamente pareggiato: oltre 5 milioni gli uni e gli altri..."

Mantova 2016, Laboratorio Italia

"Avvenire" del 28 ottobre 2015

Giacomo Gambassi (28 ottobre 2015)

"Una Capitale italiana della cultura per ciascun anno. L’idea di eleggere una città a simbolo della Penisola era venuta nel 2013 all’allora premier Enrico Letta sulla scia del percorso che aveva mobilitato 21 Comuni italiani per la sfida della Capitale europea della cultura del 2019..."

L’Occidente si pente troppo

"Corriere della Sera" del 28 ottobre 2015

Antonio Polito (28 ottobre 2015)

"Un’onda di pentimento per le guerre in Medio Oriente percorre l’Occidente. Perfino un leader come Blair, che pure fece dell’interventismo democratico il cuore della sua dottrina internazionale, sembra ora ritirarsi con tante scuse, ammettendo errori, colpe, omissioni, bugie, sottovalutazioni..."

Il consenso d’opinione che ora guida i leader

"Corriere della Sera" del 28 ottobre 2015

Giuseppe De Rita (28 ottobre 2015)

"Il governo non può contare sui risultati sperati e deve fronteggiare la crisi della rappresentanza nel Paese. Con i tanti provvedimenti comunicati direttamente il leader vuole creare una bolla di impressioni favorevoli..."

Il voto in Polonia e il peso della Storia.

"Corriere della Sera" del 27 ottobre 2015

Sergio Romano (27 ottobre 2015)

"La vittoria del partito dei gemelli Kaczynski apre a nuove screzi con Mosca.."

Milano è tornata a correre ma innovare resta difficile.

"Corriere della Sera" del 27 ottobre 2015

Dario Di Vico (27 ottobre 2015)

"Assolombarda. Rocca ha elogiato la città cresciuta nonostante la crisi Un’occasione da non sprecare Servono un’alleanza tra pubblico e privato e un piano strategico per tradurre la scienza in tecnologia..."

La ripresa non aspetta i governi.

"Corriere della Sera" del 26 ottobre 2015

Lucrezia Reichlin (26 ottobre 2015)

"È giusto che la Bce si tenga pronta a ulteriori misure straordinarie. Se i governi non dovessero entrare in campo con iniziative altrettanto decise ci troveremmo di fronte non solo a un insuccesso economico ma anche a una crisi della legittimità democratica..."

Lavoro facile, lavoro da casa.

"Corriere della Sera" del 26 ottobre 2015

Dario Di Vico (26 ottobre 2015)

"Stesse regole e diritti per chi opera in ufficio o da fuori. Lo prevede un disegno di legge collegato alla Stabilità.."

Comunione ai divorziati, sì ma per un solo voto. Così Papa Francesco ha piegato i conservatori

"La Stampa" del 26 ottobre 2015

Andrea Tornielli (26 ottobre 2015)

"La minoranza rigorista sconfitta dalla mossa a sorpresa in assemblea tra i Vescovi. L’arrivo di Papa Francesco alla nuova Aula del Sinodo per la seduta di chiusura dei lavori del Sinodo dei Vescovi..."

Nuova Carta e nuovi partiti

"Avvenire" del 26 ottobre 2015

Gianfranco Marcelli (26 ottobre 2015)

"?Come un grande file compresso, che richiede il necessario programma per essere aperto e sviluppato, anche la nuova "Costituzione 2.0" targata Renzi-Boschi avrà bisogno – se si arriverà come è possibile e persino probabile al varo definitivo – di un attento lavoro di attuazione e di adeguamento normativo, per tradurre in pratica le novità approvate..."

Riforma del Terzo settore, urge una sintesi

"Avvenire" del 20 ottobre 2015

Andrea Di Turi (20 ottobre 2015)

"Portare a casa la riforma è l’obiettivo condiviso dalla larga maggioranza del mondo non profit fin da quando il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella primavera dello scorso anno annunciò che il governo avrebbe avviato una riforma organica del Terzo settore..."

La crisi rallenta la crescita del volontariato

"Avvenire" del 20 ottobre 2015

Paolo Ferrario (20 ottobre 2015)

"Si occupano soprattutto di assistenza sociale e sanità, organizzano ciascuna poco più di una decina di persone e, per la maggior parte, operano in ambito locale, di preferenza comunale..."

Le nuove ragioni del nord

"Corriere della Sera" del 19 ottobre 2015

Dario Di Vico (19 ottobre 2015)

"Per il localismo italiano è forse venuto il tempo della riflessione. Ora che anche la Lega modalità Salvini ha spento i riflettori sulla questione settentrionale, ciò che accade nei territori resta a circolazione mediatica limitata..."

I pregiudizi di sinistra sul Fisco

"Corriere della Sera" del 18 ottobre 2015

Antonio Polito (18 ottobre 2015)

"Gli avversari di Renzi nel Pd lo accusano di non essere un Robin Hood. La manovra del governo - protestano - toglie tasse anche ai ricchi, così non ci saranno risorse da dare ai poveri...."

Una partita da giocare

"Corriere della Sera" del 16 ottobre 2015

Federico Fubini (16 ottobre 2015)

"Somiglia sempre più a un cubo di Rubik l’Europa al cui vaglio passerà la manovra dell’Italia. Una griglia di regole ormai labirintica, la logica delle cancellerie, più quella delle grandi famiglie politiche del continente entrano in una partita la cui posta è sempre la stessa: la precaria tenuta del debito. E la speranza di una ripresa che duri più di sei mesi...."

La scelta irreversibile e quei tagli alla spesa che tardano da arrivare

"Corriere della Sera" del 15 ottobre 2015

Daniele Manca (15 ottobre 2015)

Il governo si è impegnato positivamente su molti fronti nella prossima legge di Stabilità; a partire da quello per la riduzione delle tasse. Le cifre della manovra saranno rese note oggi dal Consiglio dei ministri che delineerà più precisamente le misure.

5 Stelle si astengono sullo «ius soli» per loro c’è sempre una legge «migliore»

"Corriere della Sera" del 15 ottobre 2015

Massimo Rebotti (15 ottobre 2015)

In un mondo un po’ più lineare, di fronte a un provvedimento come lo ius soli «temperato», votato due giorni fa alla Camera, o si è favorevoli o si è contrari.

Novità nella riforma Renzi-Boschi: ma nulla è stravolto

"Avvenire" del 15 ottobre 2015

Marco Olivetti (15 ottobre 2015)

"L'approvazione in Senato, martedì scorso, della riforma costituzionale costituisce un passaggio fondamentale per condurre in porto il disegno di revisione del sistema rappresentativo e del rapporto fra centro e periferia voluto dal Governo Renzi..."

Immigrazione, la paura della gente non è una colpa

"Corriere della Sera" del 14 ottobre 2015

Aldo Cazzullo (14 ottobre 2015)

"La paura forse non è la più nobile delle attitudini; ma non è una colpa. Non va alimentata e usata, come fa la Lega. Ma non va neppure negata e rimossa, come fa la sinistra e anche una parte del mondo cattolico. La paura si vince rimuovendone le cause..."

Cittadinanza agli stranieri, la Camera approva la nuova legge. Ora Senato

www.corriere.it del 14 ottobre 2015

Redazione Online (14 ottobre 2015)

"Approvato il ddl con 310 sì, 66 no e 83 astenuti. «Ius soli» e «ius culturae»: le novità. Il testo passa al Senato. Proteste in Aula della Lega. Il premier esulta: «L’Italia cambia».."

Il verdetto del buon senso sulla carriera di Mantovani

"Corriere della Sera" del 14 ottobre 2015

Giangiacomo Schiavi (14 ottobre 2015)

Di un assessore con «spiccata capacità criminale», come scrive il giudice nell’ordinanza d’arresto ci sarebbe poco da dire: non doveva arrivare in quel posto. Di un’amministrazione che ne fa il responsabile della Sanità e il vicepresidente della Regione Lombardia c’è molto da obiettare.

Preghiera con i br sulla tomba di Moro

"Corriere della Sera" del 14 ottobre 2015

Giovanni Bianconi (14 ottobre 2015)

"È accaduto più di tre anni fa, domenica 17 giugno 2012. Nel piccolo cimitero di Torrita Tiberina, 60 chilometri a nord di Roma, un gruppo di persone si ritrova davanti alla tomba di Aldo Moro, il presidente della Democrazia cristiana assassinato dalle Brigate rosse nel 1978. Recitano un Padre nostro, poi ognuno si raccoglie nei propri pensieri..."

Noi tra Libia e Siria

"Corriere della Sera" del 13 ottobre 2015

Angelo Panebianco (13 ottobre 2015)

"Per Renzi in politica estera verità senza eufemismi Il dovere della verità sull’Isis. Il premier deve spiegare agli italiani il ruolo dell’Italia nella crisi internazionale...."

Unioni civili, Renzi: «No a furore ideologico, sulle adozioni

"Corriere della Sera" del 13 ottobre 2015

Redazione Online (13 ottobre 2015)

"Il premiera Rtl 102.5: «Sul 95% della legge c’è accordo. Stiamo discutendo sulla stepchild adoption, cioè la possibilità di adottare il figlio del partner»..."

Il Nobel per l’Economia a Deaton per l’analisi sui consumi, la povertà e il welfare.

"La Stampa" del 13 ottobre 2015

Sconosciuto (13 ottobre 2015)

"Famose le sue teorie sulla percezione della felicità in base ai livelli di reddito Angus Deaton è professore all’Università di Princeton.."

Nobel: Deaton, l'economista che va oltre il Pil

"Avvenire" del 12 ottobre 2015

Marco Girardo (13 ottobre 2015)

"Quello della disuguaglianza in un mondo sempre più globalizzato e interconnesso è diventato “il tema” economico per eccellenza. E la scelta di assegnare il Nobel in materia a uno studioso che ha dedicato buona parte della sua ricerca alle ragioni storiche, culturali e socio-politiche della povertà è di per sé una bella notizia..."

"Oltre il mare di Haifa", per sognare un futuro di pace

"Avvenire" del 9 ottobre 2015

Antonella Mariani (13 ottobre 2015)

"Lo spettro di una terza, sanguinosa intifada in questi giorni di inizio ottobre è lì, a ricordare al mondo che in Medio Oriente c’è ancora e sempre una ferita infetta..."

La scomoda verità su Roma

"Corriere della Sera" del 10 ottobre 2015

Ernesto Galli della Loggia (10 ottobre 2015)

"Gli ultimi due sindaci di Roma sono stati forse i peggiori che la città abbia avuto..."

UCRAINA, la verità sul genocidio nascosto dell'Urss

"Avvenire" del 10 ottobre 2015

Riccardo Michelucci (10 ottobre 2015)

"La collettivizzazione forzata delle campagne voluta da Stalin all’inizio degli anni ’30 fu la pagina più nera del comunismo sovietico: causò milioni di morti ed è ancora oggi alla radice del risentimento degli ucraini nei confronti di Mosca...."

Dimenticare il marziano

"Corriere della Sera" del 9 ottobre 2015

Antonio Macaluso (09 ottobre 2015)

"Un Pd scosso e commissariato dovrà tentare l’impresa di far dimenticare Marino; il centrodestra dovrà cercare di ricompattarsi dietro un candidato credibile;i cinque stelle, dati per favoriti, dovranno comunque giocarsela con una scelta non stravagante..."

I tormenti della Sinistra quando l’Italia fa la guerra

"Corriere della Sera" dell'8 ottobre 2015

Pierluigi Battista (08 ottobre 2015)

"Moltissimi «se» e un mare di «ma» sono sempre stati la cifra nella Seconda Repubblica nei confronti della partecipazione alle cosiddette «missioni di pace» o «peacekeeping».."

Alexievich, premio Nobel per la Letteratura

"Avvenire" dell'8 ottobre 2015

Sconosciuto (08 ottobre 2015)

"Il premier Nobel 2015 per la Letteratura è stato assegnato alla bielorussa Svetlana Alexievitch. Lo ha reso noto l'Accademia Svedese, segnalando che è stata premiata la "sua polifonica scrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e al coraggio dei nostri tempi"..."

Intervista ad Aleksievic, premio Nobel per la letteratura

www.avvenire.it dell'8 ottobre 2015

Alessandro Zaccuri (08 ottobre 2015)

"Svetlana Aleksievic è stata insignita del Premio Nobel per la letteratura. Con l'occasione vi riproponiamo una sua recentissima intervista pubblicata da Avvenire..."

SUGIHARA, anche Tokyo ha il suo Schindler

"Avvenire" dell'8 ottobre 2015

Stefano Vecchia (08 ottobre 2015)

"Il Comitato nazionale giapponese per l’Unesco ha annunciato di volere chiedere il riconoscimento ufficiale della documentazione che accerta l’attività umanitaria di Sugihara, inclusi i visti emessi e le comunicazioni con il ministero degli Esteri..."

Il difficile rapporto con l’Islam

"Corriere della Sera" del 7 ottobre 2015

Ernesto Galli della Loggia (07 ottobre 2015)

"Due grandi fenomeni storici stanno svolgendosi sotto i nostri occhi nel Medio Oriente, alle nostre porte di casa (di noi europei e italiani in particolare)..."

Un despota alleato inevitabile

"Corriere della Sera" del 6 ottobre 2015

Paolo Mieli (06 ottobre 2015)

"Non c’è soltanto Romano Prodi. Anche l’ex ministro degli Esteri francese, fondatore di Médecins Sans Frontières, Bernard Kouchner, pur non avendolo mai apprezzato, ha riconosciuto che, nella partita siriana, il leader russo si è dimostrato «un grande giocatore di scacchi» e che «in questa fase sembra avere sempre una lunghezza d’anticipo»...."

La Cassa? Usiamola per le scuole

"Corriere della Sera" del 5 ottobre 2015

Francesco Giavazzi (05 ottobre 2015)

"I nuovi vertici della Cassa Depositi e Prestiti, nominati dal governo nel mese di luglio, si sono insediati e hanno cominciato a lavorare..."

Gli equivoci su Francesco e la teologia che non divide

"Corriere della Sera" del 5 ottobre 2015

Andrea Riccardi (05 ottobre 2015)

"Il Papa non procede per ondeggiamenti casuali, ha un dialogo diretto con la comunità internazionale e una visione con cui tutti i vescovi del Sinodo sono chiamati a misurarsi La confessione di monsignor Charamsa è un particolare di vita di palazzo che non può innescare una crisi di governo.."

Il silenzio italiano sui sauditi

"Corriere della Sera" del 30 settembre 2015

Paolo Mieli (30 settembre 2015)

"Il presidente francese Hollande si è invece pronunciato per salvare la vita al giovane oppositore Ali Mohammed al Nimr. In Arabia Saudita in un anno 175 esecuzioni..."