Nuove generazioni che non conoscono Dio

"Avvenire" del 27 febbraio 2016

Giorgio De Simone (27 febbraio 2016)

"Per un bambino piccolo seguire i propri genitori è naturale. Se sono cristiani osservanti, vanno a Messa, quando è il momento mandano il loro figlio a catechismo, e il bambino sarà osservante...."

Ravasi: «Eco, tra i codici dell'Ambrosiana la sua passione per la Bibbia»

"Avvenire" del 21 febbraio 2016

Edoardo Castagna (22 febbraio 2016)

"«Ho conosciuto Umberto Eco quando sono venuto a Milano, alla Biblioteca Ambrosiana, che fu il nostro primo “ponte” data la sua nota bibliofilia. E poi siamo diventati amici, sempre in maniera riservata»..."

Pigrizie e malizie. Ma ascoltare Francesco non è difficile

"Avvenire" del 20 febbraio 2016

Mimmo Muolo (21 febbraio 2016)

"È noto che papa Francesco usi spesso espressioni di forte impatto mediatico. Fa parte del suo modo di comunicare, e anche per questa chiarezza di linguaggio riscuote credito non solo presso i praticanti cattolici...."

"No a una società di pochi e per pochi"

"Avvenire" del 15 febbraio 2016

Stefania Falasca (15 febbraio 2016)

"Ricchezza, vanità, orgoglio: «Tre tentazioni che cercano di degradare e di degradarci»..."

Unioni civili, promemoria per il legislatore

"Avvenire" del 10 febbraio 2016

Giuseppe Anzani (10 febbraio 2016)

"Adesso che in Senato si comincia a votare sulle unioni civili sembra che tutta la riflessione su un problema così delicato debba strozzarsi in un dilemma, in un braccio di ferro, in una conta fra chi vuole "i diritti" e chi li nega, senza troppo pensare più ai contenuti, agli oggetti, alla sapienza o demenza delle nuove regole che si iniettano nell’ordinamento giuridico..."

Boetto, il vescovo che salvò Genova

"Avvenire" del 31 gennaio 2016

Filippo Rizzi (01 febbraio 2016)

"Il «Padre buono» di Genova, il «Defensor civitatis», il «cardinale della Liberazione », come lo definì unanimemente il Cln ligure, che grazie alla sua lungimirante e prudente azione diplomatica riuscì ad evitare il bombardamento del porto antico della città da parte dei tedeschi nel 1945..."

Famiglia, un capitale che va comunicato

"Avvenire" del 22 gennaio 2016

Martina Pastorelli (22 gennaio 2016)

"Il dibattito in corso sulla famiglia rivela quanto ci sia bisogno innanzitutto di comunicarla (anche se, si dirà, sembra un assurdo: la famiglia si vive, non si comunica...)..."

«Unioni civili, non simil-matrimoni». Necessario lo stralcio della «stepchild»

"Avvenire" del 21 gennaio 2016

Marco Tarquinio (21 gennaio 2016)

Lettere al direttore del quotidiano cattolico

Utero in affitto «accettabile»? «No, è schiavitù»

"Avvenire" del 20 gennaio 2016

Sconosciuto (21 gennaio 2016)

Un tema all'ordine del giorno...

Questa Porta che dice «tutto è connesso»

"Avvenire" del 17 gennaio 2016

Chiara Giaccardi (18 gennaio 2016)

"Il Papa ha apero un’altra Porta. E non da solo, ma con seimila migranti e rifugiati di 30 nazionalità diverse, dietro la croce di Lampedusa. Questo gesto, già così carico di ricchezza simbolica, si colora di sfumature nuove, tutt’altro che accessorie..."

Bagnasco: nessun muro può fermare i migranti

"Avvenire" del 6 gennaio 2016

Adriano Torti (06 gennaio 2016)

""Non c'è nessun muro che possa fermare questa marcia, non possiamo pensare di fermare la marcia dei popoli soprattutto dal sud verso il nord del mondo, la moltitudine dei poveri, dei feriti di coloro che vivono drammi di guerra e di violenza di persecuzione per la fede verso Paesi che si spera possano offrire un domani migliore e una libertà più vera"...."

La Chiesa: così aiutiamo i migranti

"Avvenire" del 22 dicembre 2015

Fulvio Fulvi (22 dicembre 2015)

"Sono oltre 27mila i profughi accolti a tutt’oggi in Italia nelle 27mila parrocchie ma anche nelle comunità religiose, negli 'hospitum' di santuari e monasteri e nelle famiglie che hanno dato la disponibilità ad ospitare i richiedenti asilo..."