Ac, la Resistenza dimenticata

"Avvenire" del 7 marzo 2013

Umberto Folena (09 marzo 2013)

"Fedeli laici. Dentro la Chiesa e dentro la storia della loro terra, della loro nazione, del loro tempo. Laici cattolici che prendono coscienza di qualcosa oggi forse scontato: il mondo e la storia esigono una formazione rigorosa, una preparazione adeguata. Religiosa e civile insieme...."

Anche il mercato è cosa pubblica

www.avvenire.it del 4 marzo 2013

Luigino Bruni (04 marzo 2013)

"In Svizzera oggi si svolge un referendum per porre un freno alle remunerazioni dei manager delle società quotate in borsa. È questa una felice occasione per riaprire anche da noi il tema delle remunerazioni dei cosiddetti "top manager", e su quello, ancora più importante perché radice del primo, della democrazia economica..."

Il Cortile del dialogo e il Dio sconosciuto: intervista al cardinal Ravasi

Popoli del 26 febbraio 2013

Sconosciuto (03 marzo 2013)

"Nel marzo di due anni fa nasceva, su invito di Benedetto XVI, il Cortile dei gentili, luogo di confronto e incontro tra credenti e non credenti..."

L’addio ai fedeli: “Grazie del vostro amore, buonanotte”?

"La Stampa" del 1° marzo 2013

Andrea Tornielli (01 marzo 2013)

Le ultime ore di Benedetto XVI da Papa....

"Pregate per il mio successore"

www.avvenire.it del 27 febbraio 2013

Benedetto XVI (28 febbraio 2013)

L'ultimo intervento del Papa...

Galli della Loggia: «Dà voce alla ragione. Un gesto di rottura»

"Avvenire" del 12 febbraio 2013

Andrea Lavazza (12 febbraio 2013)

"La notizia l’ha colto, come è accaduto a tutti, totalmente di sorpresa. Non è invece stupito di essere interpellato da Avvenire Ernesto Galli della Log­gia nelle ultime settimane è stato uno dei pochi, dalle colonne del Corriere della Sera, a condividere le argomentazioni laiche messe in campo dal Papa e dal gran rab­bino di Francia per opporsi ai ma­trimoni gay e alle adozioni da par­te di coppie omosessuali..."

Cardini: «Non ci fu soltanto Celestino V»

"Avvenire" del 12 febbraio 2013

Roberto I. Zanini (12 febbraio 2013)

"«In un caso come questo il primo no­me che viene in mente è quello di Celestino V, il Papa del 'gran rifiu­to', anche se il versetto non è fra i più simpa­tici di Dante e nei fatti non sappiamo con cer­tezza se il poeta si riferisse proprio a Pietro da Morrone»..."

Il pastore e il potere

www.repubblica.it del 12 febbraio 2013

Eugenio Scalfari (12 febbraio 2013)

"UN ATTO rivoluzionario le dimissioni del Papa. E certamente lo è. Non era mai accaduto, salvo con Celestino V che vi fu costretto dai francesi che poi continuarono ad esercitare il loro potere su Bonifacio VIII fino allo schiaffo di Anagni. E salvo un paio di Papi e anti-Papi eletti da contrapposti concili e conclavi medievali..."

«New realism», l’idea è di Maritai

"Avvenire" del 2 febbraio 2013

Vittorio Possenti (03 febbraio 2013)

"Distinguere per unire o I gradi del sapere è una grande esplorazione del mondo del sapere che percorre i vari livelli della conoscenza, dalla scienza alla filosofia della natura e da qui alla metafisica, fino a quelli teologici e mistici che oltrepassano l’ambito della filosofia ma non oltrepassano il perimetro dell’esperienza del soggetto..."

Il direttore risponde

www.avvenire.it del 3 febbraio 2013

Marco Tarquinio (03 febbraio 2013)

Lettera al direttore del quotidiano cattolico...

Meglio tardi che mai

www.avvenire.it del 3 febbraio 2013

Marco Tarquinio (03 febbraio 2013)

"IMU E NON PROFIT..."

Arcipelago cattolico

www.robertomolinari.it del 1° febbraio 2013

Roberto Molinari (01 febbraio 2013)

Questa mattina il quotidiano di Varese "La Prealpina" ha pubblicato una mia riflessione sul mondo cattolico. Ovviamente per giuste ragioni di spazio il testo è contenuto e breve. Quì di seguito trovate il lavoro più articolato e completo da cui poi ho tratto il testo apparso sul giornale.

Allarme non profit: le casse sono vuote, così non resistiamo

"Avvenire" del 30 gennaio 2013

Nicoletta Martinelli (30 gennaio 2013)

"«Tutto il terzo settore è stato duramente colpito dalla situazione economica attuale»...."

Tra quei pugni chiusi pietà l'è morta

"Avvenire" del 22 gennaio 2013

Roberto Mussapi (22 gennaio 2013)

"La cerimonia funebre di Prospero Gallinari, carceriere e uno degli uccisori di Aldo Moro, mai pentito, è un fatto cupo e inquietante. Il dispendio di parole come "pietà" a opera di uomini politici che non conoscono la retorica, disciplina linguistica e morale, ne è una conseguenza significativa. Si prova pietà per qualunque essere muoia..."

Shoah, tra web e islamismo la carica dei negazionisti

www.avvenire.it del 21 gennaio 2013

Edoardo Castagna (22 gennaio 2013)

"Il negazionismo della Shoah sta trovando una nuova, duplice linfa. Da una parte l’antisemitismo islamista; dall’altra il mare indistinto di internet..."

Ridiamoci credito

"Avvenire" del 21 gennaio 2013

Luigino Bruni (21 gennaio 2013)

"C’è una idea, quasi una ideologia, che si sta piano piano insinuando in Europa, quella che ormai prende come dato inevitabile un alto tasso di disoccupazione, visto come una sorta di prezzo da pagare all’era della globalizzazione dei mercati e della finanza..."

A quali condizioni ha senso il giorno della memoria

"Avvenire" del 21 gennaio 2013

Giorgio Pressburger (21 gennaio 2013)

?"È servito agli esseri umani ricordare eventi luttuosi per evitare il ripetersi di questi eventi? No. Con l’andare del tempo la ferocia è aumentata, la capacità di uccidere o di torturare è diventata sempre più diffusa e a portata di tutti..."

Quando i nazisti temevano Pio XIII

"Avvenire" del 18 gennaio 2013

Marco Roncalli (18 gennaio 2013)

"Il dibattito sulla figura di Pio XII non smette di macinare titoli. A ormai cinquantacinque anni dalla morte, saggi o pamphlet, opere divulgative o storiografiche, talvolta ancora dettate da pregiudizi ideologici o intenti apologetici, talora ben documentate, continuano a trovare ampie fasce di lettori..."

Pluralità del capitale umano

www.avvenire.it del 12 gennaio 2013

Luigino Bruni (12 gennaio 2013)

"Una parola chiave di questo nostro tem­po economico e politico è meritocrazia. "L’Italia ha bisogno di più meritocrazia", u­na frase che arriva prima o poi in ogni di­battito televisivo..."

"Salta la riunione delle associazioni e dei movimenti cattolici..."

www.vaticaninsider.it del 9 gennaio 2013

Mauro Pianta (09 gennaio 2013)

"Quel Forum non s'ha da fare. Il summit di Todi, la riunione di movimenti e associazioni di ispirazione cattolica in programma per il 10 gennaio, è stato cancellato. Dopo annunci e correzioni del programma, a cominciare dalla presenza di Mario Monti, prima prevista e poi smentita, il convegno è stato «rinviato a data da destinarsi»..."

E' aperta la caccia ai "voti del cielo"

www.vaticaninsider.it del 3 gennaio 2012

Giacomo Galeazzi (04 gennaio 2013)

Tratto dall'inserto telematico del quotidiano "La Stampa"...

La nota di CL sulla situazione politica

www.avvenire.it del 3 gennaio 2013

L'ufficio stampa di CL (03 gennaio 2013)

Nota a cura dell'Ufficio Stampa di C.L.

«Il mio film sulla pace per i giovani di Sarajevo»

"Avvenire" del 2 gennaio 2013

Luca Pellegrini (02 gennaio 2013)

"Allo scoccare della mezzanotte dell’ultimo giorno dell’anno scoppiano i petardi per le strade di Sarajevo..."

La parola dell'anno

"Avvenire" del 2 gennaio 2013

Luigino Bruni (02 gennaio 2013)

"«Economia» è stata la parola regina del 2012. La prima parola del 2013 dovrà essere «Politica», se vogliamo che l’anno che si sta aprendo sia migliore, anche per l’economia..."

Abbé Pierre. Fotografia della carità

www.avvenire.it del 10 dicembre 2012

Franco La Cecla (10 dicembre 2012)

"La fotografia ha completamente trasformato il nostro rapporto con il mondo. Walter Benjamin osservava che noi figli del Novecento pensiamo la Storia per immagini..."

Scola: dall’Editto di Milano una nuova storia per la fede

www.avvenire.it del 6 dicembre 2012

Card. Angelo Scola (07 dicembre 2012)

L'intervento del Card. Scola in occasione della festività di S.Ambrogio

Dostoevskij, romanziere cristiano nonostante il dubbio

"Avvenire" del 3 dicembre 2012

Rowan Williams (06 dicembre 2012)

"Considerato tra i più autorevoli teologi contemporanei, Rowan Williams, primate dimissionario della Comunione anglicana, è un esperto di «questioni russe» avendo ottenuto un dottorato a Oxford (dopo gli studi di teologia a Cambridge) sul pensatore ortodosso Vladimir Lossky. Nel 2002 è diventato arcivescovo di Canterbury, incarico che lascerà a fine anno: gli subentrerà Justin Welby. Pubblichiamo stralci dell’introduzione del suo saggio edito da Borla Dostoevskij. Linguaggio, fede e narrativa. (L.Fazz.).."

Il rabbino Laras: «Una foresta in Israele per ricordare Martini»

www.avvenire.it del 5 dicembre 2012

Sconosciuto (06 dicembre 2012)

"Ebrei e cristiani insieme per piantare una foresta in Israele in memoria dell'amico cardinale Carlo Maria Martini"....

Da domani la voce di Benedetto XVI si farà sentire anche su Twitter

www.avvenire.it del 2 dicembre 2012

Chiara Giaccardi (03 dicembre 2012)

"Fare più umano il Web si può:il Papa ci dà esempio e coraggio..."

Etty Hillesum, la Shoah e la Croce

www.avvenire.it del 21 novembre 2012

Marina Corradi (23 novembre 2012)

"L’edizione integrale in italiano del Diario (1941-1943) di Etty Hillesum che esce oggi per Adelphi è un momento importante nella riscoperta di questa giovane ebrea morta a Auschwitz..."

Medici senza frontiere per i Sud del mondo

www.avvenire.it del 21 novembre 2012

Lucia Capuzzi (23 novembre 2012)

"Capanne, alberi, colori intensi come i sorrisi, inspiegabili, degli abitanti. Niangara è un villaggio remoto di un Paese altrettanto remoto - almeno per il pubblico occidentale -: la Repubblica democratica del Congo...."

Gaza tra Sansone e i santi monaci.

www.avvenire.it del 22 novembre 2012

Giorgio Bernardelli (23 novembre 2012)

"Prigione a cielo aperto, formicaio umano, angolo dimenticato dal mondo finché le fiammate di violenza non lo portano di nuovo all’attenzione delle cronache. Non gode certo di una gran bella fama Gaza, ancora una volta epicentro delle violenze del Medio Oriente..."

Riccardi: «Il governo Monti non sarà una parentesi»

www.avvenire.it del 17 novembre 2012

Arturo Celletti (18 novembre 2012)

?"«Il governo Monti non è stato una parentesi. È stato, ed è, un momento di svolta verso una fase nuova della storia della Repubblica, verso un’altra politica, verso una società più coesa...». Andrea Riccardi racconta da Parigi un nuovo progetto. Con immagini alte, a tratti anche ambiziose. «Abbiamo dovuto fare i conti con un’emergenza economica drammatica e abbiamo avuto troppo poco tempo per dimostrare e risolvere i problemi...."

C'è mercato e mercato

"Avvenire" del 18 novembre 2012

Luigino Bruni (18 novembre 2012)

"Le grandi crisi – e la nostra lo è – sono mo­menti di cambiamento di paradigma. La crisi degli anni Trenta del Novecento produsse la rivoluzione keynesiana, ma l’affermazione di quel nuovo paradigma fu preceduta da un lungo periodo di confu­sione metodologica, che scompaginò tesi consolidate da secoli...."