Alzare lo sguardo e costruire vera integrazione

"Avvenire" del 25 maggio 2009

Marco Tarquinio (26 maggio 2009)

Commento alla riflessione del Card. Bagnasco.

Per un pugno di voti in più il migrante è un nemico

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Sconosciuto (24 maggio 2009)

"Con il voto di fiducia sul pacchetto sicurezza il Parlamento è stato espropriato della libertà di coscienza su un tema molto delicato che riguarda la vita di uomini, donne e bambini....."

Lettera a Don Antonio

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Don Antonio sciortino (24 maggio 2009)

Una lettrice scrive a Don Antonio sciortino, direttore di Famiglia Cristiana, raccontando la sue esperienza con gli zingari.

Ma il diritto d'asilo deve essere rispettato

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Beppe Del Colle (24 maggio 2009)

"Stando alle più recenti cifre del ministero dell’Interno, nei primi quattro mesi del 2009 sono state presentate 6.324 istanze di asilo da parte di persone giunte in Italia via mare: il 38 per cento è stato accettato...."

Le lacrime dei respinti

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Carlo Remeny (24 maggio 2009)

Inchiesta del settimanale cattolico sui respingimenti.

Quelli che soccorrono il popolo dei barconi

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Roberto Zichittella (24 maggio 2009)

"L’Organizzazione internazionale per le migrazioni presta le prime cure ai respinti. «Ma è un dramma immenso»...."

Ma molti di loro sono destinati alla morte

"Famiglia Cristiana" n. 21 del 24 maggio 2009

Alberto Chiara (24 maggio 2009)

"Il sacerdote della Caritas di Treviso racconta le storie degli africani che tentano la sorte. E spesso soccombono...."

Lazzati, il mistico della concretezza

"Avvenire" del 20 maggio 2009

Gianfranco Ravasi (21 maggio 2009)

"Si prova sempre una certa emo­zione quando si incontra una persona importante, di cui per anni si è letto sui quotidiani, una per­sona vista e rivista in tv, di cui si co­noscono le opere, una persona che si ammira e che, appunto, si vorreb­be incontrare un giorno. E questo incontro alla fine anche per me fu possibile e fu l’occasione gra­dita e preziosa per vedere innanzi­tutto in faccia l’uomo — occhi chia­ri, penetranti, sereni — e quindi sco­prirne l’indole, lo spirito, le aspira­zioni di cristiano impegnato. Era Giuseppe Lazzati, allora rettore del­l’Università Cattolica. L’incontro av­venne durante una cena, in casa di un mio amico scrittore, scomparso nel 1999, Luigi Santucci, al quale spesso ho riconosciuto questo me­rito...."

Il cattolico di base ritrova la parola

"La Stampa" del 19 maggio 2009

Franco Garelli (19 maggio 2009)

"Forse c’è una svolta nella presenza pubblica dei cattolici italiani. Dopo anni in cui le battaglie sui temi cari ai cattolici sono state condotte più dal vertice dei Vescovi che dai leader del cattolicesimo organizzato, oggi questi ultimi tornano a mobilitarsi sulla questione più rovente del momento. Il no di Berlusconi ad un’Italia multietnica è risultato indigesto non soltanto ai partiti dell’opposizione, ma anche a larghi settori della Chiesa e del mondo cattolico più impegnato...."

Famiglia, bene il libro bianco ma ora servono i fatti

"Famiglia Cristiana" n. 20 del 17 maggio 2009

Sconosciuto (17 maggio 2009)

Primo piano, rubrica del settimanale cattolico, commenta la presentazione del Libro Bianco del Ministro del Welfare.

Immigrati "respinti" per fini elettorali

"Famiglia Cristiana" n. 20 del 17 maggio 2009

Beppe Del Colle (17 maggio 2009)

Del Colle editorialista di punta di Famiglia Cristiana commenta il "respingimento".

La Francia tiene grazie all'investimento sulla famiglia

"Avvenire" del 17 maggio 2009

Luigi Campiglio (17 maggio 2009)

"Nel primo trimestre del 2009 l’Ita­lia ha registrato un ulteriore de­clino del Pil, sceso del 2,4 percento ri­spetto al 4° trimestre 2008 - quasi nel­la media europea - e una riduzione ad­dirittura del 5,9 percento rispetto al pri­mo trimestre 2008, che è una percen­tuale decisamente superiore alla me­dia europea....."

Pacchetto Sicurezza

www.varesereport.it

AA.VV (15 maggio 2009)

Alcune organizzazione del mondo cattolico hanno stillato questo documento a commento dell'approvazione di ieri alla Camera del Dl Sicurezza. Ecco a seguire il testo.

Il martirio dei samurai

"Avvenire" del 13 maggio 2009

Andrea Galli (13 maggio 2009)

Storia sconosciuta di martiri cristiani in un mondo lontano e in epoca ancora di più...

Tensioni Lega-Premier ma l'opposizione è peggio

"Famiglia Cristiana" n. 19 del 10 maggio 2009

Beppe Del Colle (10 maggio 2009)

Editoriale di Del Colle sul numero di questa settimana di Famiglia Cristiana

Gli immigrati che non nasceranno

"Popoli" n. 5 maggio 2009

Enrico Casale (10 maggio 2009)

Per riflettere. "La precarietà economica e sociale spinge sempre più donne straniere ad abortire, ricorrendo anche a interventi clandestini. Una scelta, quest'ultima, che i progetti di legge sull'immigrazione potrebbero incentivare. Fotografia di un fenomeno spesso sommerso, sempre drammatico..."

Bologna 1956, la battaglia di Dossetti

"Avvenire" del 6 maggio 2009

Sconosciuto (06 maggio 2009)

"Nell’estate del 1951 Giuseppe Dossetti lasciava la vita politica. Si ritirava a Bologna dove aveva creato "il centro documentazione" sulla vita della Chiesa e della società italiane. Si avviava il percorso che lo avrebbe portato al sacerdozio. Ma nel 1956, in occasione delle elezioni comunali, nel capoluogo emiliano governato da un politico di razza e molto popolare, Giuseppe Dozza, accettava di capeggiare la lista della Democrazia cristiana. Accompagnava questa scelta la presentazione di un corposo Libro bianco, di ben 170 pagine, non diffuso gratuitamente ma venduto a 600 lire (e già questa era una novità per la politica del tempo) nel quale esponeva il suo articolato progetto di città partecipata con la proposta innovativa dei quartieri, progetto fondato su analisi e studi condotti con rigore (una collaborazione fattiva fu, tra le altre, quella di Achille Ardigò) caratterizzato da una capacità affascinante di comunicazione (non ci furono praticamente aree centrali e periferiche di Bologna che non venissero raggiunte dai suoi giovani ed entusiasti collaboratori) e animato dall’idea di fondo che «per fare politica occorre informarsi, studiare e alzare lo sguardo oltre il particolare…». Lo scrive Gianni Boselli che ha curato la ristampa integrale del Libro bianco (in uscita per l’editore Diabasis)....."

Pdl: l'esito della transizione

Il Regno - Attualità n. 8/2009

Gianfranco Brunelli (06 maggio 2009)

Commento della rivista "Il Regno" alla situazione politica e alla formazione della Pdl. Ce n'è anche per il PD. Generalmente la rivista è stata valutata come "prodiana". Dalle parole scritte tuttavia si può pensare che i "prodiani" o gli "ulivisti" figli del professore non godano di particolare stima da parte dei padri dehoniani di Bologna.

Due modi diversi di dire "Democrazia"

"Famiglia Cristiana" n. 18 del 3 maggio 2009

Beppe Del Colle (03 maggio 2009)

"Il confronto virtuale fra Silvio Berlusconi con Giorgio Napolitano è sintomatico di una situazione che avrà conseguenze non indifferenti nel futuro del Paese, e del suo sistema democratico...."

Lettere: quelle vite spezzate in grembo

"Famiglia Cristiana" n. 18 del 3 maggio 2009

Don Antonio Sciortino (03 maggio 2009)

Il dolore di una madre che perde i figli che stanno crescendo in grembo. La banale indifferenza che circonda un evento vissuto negli ambienti sanitari. La banalità delle parole della gente....

I cattolici «turbati» e la cura speranza

"Avvenire" del 29 aprile 2009

Roberto Beretta (29 aprile 2009)

"«Lettere ai cattolici tur­bati» . La Croix, il quo­tidiano cattolico fran­cese, ne ha pubblicate 10 ( firma­te da altrettanti personaggi della spiritualità) e ne ha ricevute in cambio diverse centinaia. Non male. E non solo dal punto di vi­sta del riscontro comunicativo, giornalistico; anche come segna­le del bisogno della gente, dei credenti cosiddetti « comuni » , di parlare di questi temi un po’ scottanti « a casa loro » , di discu­tere, confrontarsi, magari solo di sfogarsi – che già è un modo per sentirsi ascoltati...."

I due ostacoli alle riforme

"Corriere della Sera" del 28 aprile 2009

Angelo Panebianco (28 aprile 2009)

"Per la prima volta da quando è finita la Prima Repubbli­ca, le celebrazioni del 25 aprile sono avvenu­te in un clima di concor­dia nazionale anziché di contrapposizioni. E’ un’ot­tima cosa in sé ma anche un segnale di incoraggia­mento che potrebbe favo­rire una ripresa del dialo­go fra maggioranza e op­posizione sulla riforma della Costituzione. Vanno in quel senso anche le pa­role appena pronunciate dal segretario del Pd, Da­rio Franceschini, il quale, riconoscendo l’errore commesso quando il cen­trosinistra approvò da so­lo la riforma del titolo quinto della Costituzio­ne, chiede al governo di non procedere, in mate­ria costituzionale, a colpi di maggioranza...."

Il nordest cambia pelle

"Famiglia Cristiana" n. 17 del 26 aprile 2009

Alberto Laggia (26 aprile 2009)

Da diverse settimane Famiglia Cristiana, settimanale cattolico, dedica alla crisi economica una serie di articoli ed inchieste. Questa settimana gli inviati del giornale sono in Veneto.

Aiuti a chi non ce la fa, senza assistenzialismo

"Famiglia Cristiana" n. 17 del 26 aprile 2009

Alberto Laggia (26 aprile 2009)

Caritas in Veneto. Iniziative a sostegno dei nuovi poveri e di povertà vecchie.

Ma c'è chi è sicuro: il peggio è alle spalle

"Famiglia Cristiana" n. 17 del 26 aprile 2009

Alberto Laggia (26 aprile 2009)

Intervista al direttore della Fondazione Nordest, Daniele Marini.

Immigrati, un problema ormai sempre più europeo

"Famiglia Cristiana" n. 17 del 26 aprile 2009

Beppe Del Colle (26 aprile 2009)

Editoriale di Beppe Del Colle dedicato all'immigrazione.

E le suore nascosero ebrei e partigiani

"Avvenire" del 23 aprile 2009

Antonio Giuliano (23 aprile 2009)

"«C’è un tempo per ogni co­sa», dice il Qoelet. Per ta­cere, per ridere, per bal­lare, ma anche per lottare. Oggi si può dire con fermezza che per molte religio­se d’Italia la Resistenza fu un periodo in cui non si poteva certo rimanere con le mani in mano. Non imbracciarono un fucile. Non salirono in montagna. Ma preghiera e azione consentirono a que­ste donne temerarie di dare un contri­buto alla Liberazione non inferiore a quello dei partigiani...."

Quando i clandestini eravamo noi italiani...

"Famiglia Cristiana" n. 16 del 19 aprile 2009

Beppe del Colle (19 aprile 2009)

Italiani ed emigrazione. Per non perdere il vizio della memoria....

Uscirne è un'impresa

"Famiglia Cristiana" n. 16 del 19 aprile 2009

Alberto Chiara (19 aprile 2009)

Continua il viaggio di Famiglia Cristiana nella crisi economica dell'Italia. Ora siamo in Piemonte.

Più sobrietà, cambiamo i nostri stili di vita

"Famiglia Cristiana" n. 16 del 19 aprile 2009

Alberto Chiara e Eugenio Arcidiacono (19 aprile 2009)

Intervista al Vescovo di Ivrea.

Tra i fannulloni, mio malgrado

"Famiglia Cristiana" n. 16 del 19 aprile 2009

Don Antonio Sciortino (19 aprile 2009)

Lettera al Direttore di Famiglia Cristiana.

Madre Resistenza, il 25 aprile con il velo.

"Avvenire" del 16 aprile 2009

Silvio Mingotto (16 aprile 2009)

"Le ricerche storiche di Giorgio Vecchio non solo hanno do­cumentato la presenza dei preti nel moto di liberazione, ma affermano che la Resistenza stessa non può essere interpretata come un movimento esclusivamente ar­mato: «Oggi siamo più consapevoli che alla figura del partigiano arma­to bisogna affiancarne delle altre: altri partigiani, con fazzoletti non rossi bensì verdi o azzurri; e poi donne, tante donne, di ogni classe sociale; e cittadini con gli abiti sdruciti e senza idee politiche par­ticolari; e ancora, preti, frati e suo­re»...."

Milano col cuore in mano

"Famiglia Cristiana" n. 15 del 12 aprile 2009

Francesco Anfossi (12 aprile 2009)

Viaggio tra l'Italia della crisi.

Ecco il "piano casa" dei banchieri del sociale

"Famiglia Cristiana" n. 15 del 12 aprile 2009

Rosanna Biffi (12 aprile 2009)

Viaggio tra la crisi economica di Famiglia Cristiana. L'intervista a Giuseppe Guzzetti, Presidente della Fondazione Cariplo.

Le scorciatoie della politica e le inquietudini della Chiesa

"Famiglia Cristiana" n. 14 del 5 aprile 2009

Sconosciuto (05 aprile 2009)

Primo Piano rubrica settimanale di Famiglia Cristiana riprende il tema dell'immigrazione.

Ma in una democrazia non conta solo il leader

"Famiglia Cristiana" n. 14 del 5 aprile 2009

Beppe Del Colle (05 aprile 2009)

"Democrazia significa potere del popolo delegato ai suoi rappresentanti in Parlamento. Fare del popolo un mito consenziente al servizio di un altro mito, il leader, è cosa sconosciuta a tutte le democrazie....."

La rabbia del Sulcis

"Famiglia Cristiana" n. 14 del 5 aprile 2009

Francesco Anfossi (05 aprile 2009)

Da alcune settimane, siamo alla quarta puntata, il settimanale cattolico sta conducendo una inchiesta in diverse parti d'Italia, sul modo in cui si affronta la crisi economica. Questa volta tocca al distretto del Sulcis.

Meglio investire che fare elemosina

"Famiglia Cristiana" n. 14 del 5 aprile 2009

Francesco Anfossi (05 aprile 2009)

Intervista all'economista Stefano Zamagni

Don Mazzolari: no alla bomba

"Avvenire" del 4 aprile 2009

Don Primo Mazzolari (04 aprile 2009)

"Il dubbio non è di oggi e non sono neanche il primo a pensarlo: oggi, però, me lo trovo davanti con volto nient’affatto accademico: oggi c’è dell’angoscia in chi pensa col cuore...."

Il mestiere dello storico con la fede del carbonaio

"Avvenire" del 29 marzo 2009

Giorgio Rumi (31 marzo 2009)

Pubblico solo oggi questo inedito del proferssor Rumi, insigne storico cattolico, scomparso qualche hanno fa.

Non più destra o sinistra ma libertà di coscienza

"Famiglia Cristiana" n. 13 del 29 marzo 2009

Beppe Del Colle (29 marzo 2009)

"Lo scioglimento di Alleanza nazionale come preludio alla sua confluenza con Forza Italia nel Popolo della libertà, la cui nascita ufficiale si avrà al termine di questa settimana, è stato molto di più di un sia pure importante evento politico: è stato la consacrazione della fine di un’età storica della politica italiana. Attenzione: non diciamo che è la fine della storia nazionale, l’espulsione del passato dai libri di scuola, l’apertura di un mondo nuovo, un futuro del tutto diverso da tutto quello che abbiamo fin qui conosciuto...."

Avanti il prossimo

"Famiglia Cristiana" n. 13 del 29 marzo 2009

Guglielmo Nardocci (29 marzo 2009)

Prosegue il viaggio di Famiglia Cristiana nel nostro Paese. La crisi economica è il tema guida e come viene affrontata..."Di fronte ai drammi delle nuove povertà del Sud le parrocchie si ingegnano per aiutare chi ha bisogno, adottando forme di carità ma riproponendo un nuovo modello di sviluppo economico...."

La grande depressione, non solo economica

"Famiglia Cristiana" n. 13 del 29 marzo 2009

Guglielmo Nardocci (29 marzo 2009)

"Era l'isola felice del Mezzogiorno. Oggi in decine di migliaia hanno perso il posto, con drammatiche conseguenze sul piano sociale, economico e mentale. L'impegno della Caritas..."

L'Italia dei migranti tra accoglienza e xenofobia

"Famiglia Cristiana" n. 13 del 29 marzo 2009

Luciano Scalettari (29 marzo 2009)

Laura Boldrini è il portavoce dell'Alto Commissario ONu per i rifugiati in Italia. Questa l'intervista che il settimanale cattolico le ha fatto.

Superare la logica dei campi nomadi

"Famiglia Cristiana" n. 13 del 29 marzo 2009

Rosanna Biffi (29 marzo 2009)

Intervista a don Colmegna. I rom, emergenza reale o "inventata"? E come si affronta un "problema" sociale?

La crisi spaventa e fa lievitare le richieste di aborto.

"Avvenire" del 25 marzo 2009

Francesco Riccardi (25 marzo 2009)

"I dati raccolti nei Centri di aiuto alla vita con­fermano quella che la settimana scorsa si e­ra affacciata come una drammatica ipotesi: le richieste di aborto negli ultimi mesi stanno au­mentando a causa della crisi economica. Pre­carietà del lavoro, incertezza rispetto al futuro e impoverimento progressivo stanno inducen­do infatti un numero maggiore di donne – ita­liane e straniere – a chiedere un aiuto econo­mico o addirittura a rinunciare alla gravidanza..."

Dove porta la sincerità del Papa

"La Stampa" del 24 marzo 2009

Arrigo Levi (24 marzo 2009)

"E’ un momento in cui sul capo di papa Benedetto piovono soprattutto critiche. Ma almeno una dote assai rara, quella della sincerità, non gli si può negare. Lo sapevamo ancor prima che salisse al soglio di Pietro, da quel giorno del 2005in cui Giovanni Paolo II, che aveva gran fiducia in lui, e ciò non va dimenticato, gli affidò il testo per la Via Crucis del Venerdì Santo, testo che, stanco e malato com’era, il vecchio Papa non si sentiva di scrivere....."

Così avremo figli fantasma di mamme clandestine

"Famiglia Cristiana" n. 12 del 22 marzo 2009

Sconosciuto (22 marzo 2009)

"Dopo Fini, secco no di tutti i sindacati dei camici bianchi: «Dato che la clandestinità è diventata reato e che noi siamo pubblici ufficiali, se passa questa norma e non facciamo segnalazioni è come se diventassimo clandestini anche noi»...."

Più potere al Governo se lo dice il Premier...

"Famiglia Cristiana" n. 12 del 22 marzo 2009

Beppe Del Colle (22 marzo 2009)

"Il segretario del Pd non si dimostra meno pragmatico del Cavaliere, e non è meno impegnato nel presentare un'immagine del suo partito in grado di affrontare le elezioni europee e amministrative del 6-7 giugno con maggiore concretezza....."

"Quel filo da non spezzare"

"Famiglia Cristiana" n. 12 del 22 marzo 2009

Simonetta Pagnotti (22 marzo 2009)

"Una signora di mezz’età controlla la data di scadenza delle mozzarelle. Di fianco a lei, due donne in chador con bambini al seguito fanno incetta di yogurt e crostate alla frutta. C’è la musica di sottofondo, gli scaffali sono pieni e il banco dei "freschi" è invitante. Oggi sono in offerta le orate surgelate a poco meno di un euro. «La mozzarella scade tra due giorni, ma in frigo dura anche di più», consiglia Grazia, una delle volontarie....."

"La città ha dato tanto, chi ha avuto reinvesta"

"Famiglia Cristiana" n. 12 del 22 marzo 2009

Simonetta Pagnotti (22 marzo 2009)

"Parla pacato e deciso monsignor Gastone Simoni, vescovo di Prato. La sua città ha bisogno di aiuto, anche al di là delle iniziative di solidarietà nei confronti dei più deboli che la diocesi e la Caritas hanno attivato. E la Chiesa non ha alcuna intenzione di tirarsi indietro...."

"Il microcredito? esiste da un secolo"

"Famiglia Cristiana" n. 12 del 22 marzo 2009

Alberto Bobbio (22 marzo 2009)

"L'elenco che il gruppo delle Banche di credito cooperativo (Bcc) fornisce sull’impegno di fronte alla crisi si aggiorna ogni ora. I prestiti hanno tassi anche dell’1 per cento e a volte gli interessi di questo denaro, che finisce alle famiglie più povere, vengono pagati direttamente dalla Caritas. Sono le banche più vicine alla gente, quelle del sistema del credito cooperativo nato oltre un secolo fa con le Casse rurali, intuizione dei cattolici e spesso dei preti. In 544 comuni rappresentano l’unica realtà bancaria. Conferma Alessandro Azzi, presidente delle Bcc italiane: «È la nostra storia che ci mette vicino alle famiglie. Certo si vede di più quando soffia il vento della crisi. Ma lo facciamo da sempre»....."

La Chiesa immobile

"La Stampa" del 19 marzo 2009

Franco Garelli (19 marzo 2009)

"C’era da aspettarselo che il viaggio del Papa in Africa incontrasse la mina vagante degli strumenti con cui far fronte al flagello dell’Aids. Le parole di Benedetto XVI che l’Aids non si risolve con la pubblicità e la distribuzione dei preservativi, e che al contrario questi aggravano il problema, hanno innescato una polemica internazionale senza precedenti. Con i governi di Francia e di Germania che guidano l’indignazione...."

E Guitton disse: sono l’anti-Sartre

"Avvenire" del 18 marzo 2009

Filippo Rizzi (18 marzo 2009)

"Era una domenica, il 21 marzo di 10 anni fa, quan­do alle 17 nell’ospedale di Val- de- Grace a Parigi si spegne­va, dopo un’esistenza lunga qua­si un secolo e vissuta tutta nel Novecento, l’anziano intellettua­le che il giornalista di Le Monde Henri Fesquet definì amabil­mente « l’ultimo filosofo cattoli­co » o ancora – come amava de­scriverlo il suo grande amico Al­bert Camus – « l’ultimo dei gran­di umanisti francesi » . Tutto questo è stato, ed è forse ancora oggi per la Francia, Jean Guitton: filosofo e pittore per di­letto, scrittore, uomo « timido e audace dietro i suoi occhiali», ma soprattutto fraterno amico di Paolo VI...."

Il benessere delle famiglie che la politica ignora

"Famiglia Cristiana" n. 11 del 15 marzo 2009

Sconosciuto (15 marzo 2009)

Primo Piano di Famiglia Cristiana sottolinea, questa settimana, l'intervento del Pontefice sulla crisi economica.

Gli operai dell'ultima ora

"Famiglia Cristiana" n. 11 del 15 marzo 2009

Roberto Zichittella (15 marzo 2009)

Viaggio del settimanale cattolico tra le diocesi. Tema: l'aiuto delle Chiese locali di fronte alla crisi economica.

E le Diocesi stendono la rete di protezione

"Famiglia Cristiana" n. 11 del 15 marzo 2009

Alberto Bobbio, (15 marzo 2009)

"Adesso la crisi fa paura. E la Chiesa mobilita diocesi, parrocchie, associazioni in tutta Italia, stendendo una rete di salvataggio che poco a poco copre tutto il Paese. Lo aveva detto con chiarezza il cardinale Angelo Bagnasco, prima di Natale, quando aveva sollecitato lo Stato a fare la sua parte e intanto aveva schierato la Chiesa per fronteggiare la crisi "per un lungo periodo"."

Non servono gli spot e le misure tampone

"Famiglia Cristiana" n. 11 del 15 marzo 2009

Alberto Bobbio, (15 marzo 2009)

Intervista a Andrea Olivero presidente nazionale delle Acli.

Sfidato dalla storia

"Corriere della Sera" del 14 marzo 2009

Ernesto Galli Della Loggia (14 marzo 2009)

Il Papa e la sua lettera ai vescovi. Ancora un commento, questa volta da Galii della Loggia.

La solitudine di Papa Benedetto

"La Stampa" del 13 marzo 2009

Franco Garelli (13 marzo 2009)

"E’ l’ora della solitudine e dello sconforto quella che emerge dalla lettera che Benedetto XVI ha inviato ieri ai vescovi di tutto il mondo per giustificare ancora una volta la sua apertura ai seguaci di mons. Lefebvre e per denunciare le veementi critiche a questo gesto che si sono prodotte in molti ambienti cattolici."

No a ogni pratica medica che porti all'eutanasia

"Famiglia Cristiana" n. 10 dell' 8 marzo 2009

Sconosciuto (08 marzo 2009)

Primo Piano rubrica del settimanale cattolico dedica questa settimana il suo intervento alla legge sul fine vita. "Una legge di fine vita è giusta se esprime con chiarezza la contrarietà all'eutanasia (o suicidio assistito), all'accanimento terapeutico e a ogni forma di abbandono medico."

Il ruolo dei cattolici contro l'imbarbarimento

"Famiglia Cristiana" dell'8 marzo 2009

Beppe Del Colle (08 marzo 2009)

"Ovunque i cattolici entrano nel dibattito sulla immigrazione il loro discorso critico è concorde: fermiamo l'inciviltà dilagante."

L'Italia dei giustizzieri

"Famiglia Cristiana" dell'8 marzo 2009

Alberto Laggia (08 marzo 2009)

"La sai l’ultima? Facciamo le ronde per impedire ai cittadini di farsi giustizia da sé! In un altro Paese, risate. In Italia, invece, si fa finta di credere al premier e al ministro degli Interni, gli stessi che per anni hanno dipinto il Paese come una Tortuga in balìa dei criminali. Qualche bello spirito ha paragonato le ronde tricolore ai Guardian Angels Usa. Ma in America la riduzione dei reati è stata ottenuta con ben altro, come Rudolph Giuliani, sindaco di New York nel periodo cruciale (1994-2001), potrebbe confermare. I Guardian Angels erano la ciliegina sulla tolleranza zero, che tolse i criminali dalle strade ma creò la più vasta popolazione carceraria del pianeta: 2milioni di detenuti, uno ogni 143 abitanti. Nella versione italiana, le ronde sono il fattore di un triplice calcolo politico. Primo: tenere in vita il bluff dell’emergenza crimine. Il Rapporto Istat 2006 descriveva il calo generale di tutti i delitti."

E così siamo tornati all'età della pietra

"Famiglia Cristiana" dell'8 marzo 2009

Alberto Laggia (08 marzo 2009)

"«Il chirurgo non c’è? Facciamo operare il farmacista», con una metafora presa a prestito dal mondo ospedaliero Franco Maccari, segretario generale del Coisp, uno dei sindacati di polizia, spiega la logica «aberrante e pericolosa» del recente decreto governativo che istituisce le ronde. «Il ragionamento del ministro Maroni è semplice: le forze di polizia non riescono a garantire la sicurezza? Portiamo i soldati nelle strade e le ronde a pattugliare i quartieri. Ma in questo modo si fa passare un messaggio gravissimo, e cioè che le forze dell’ordine sono incapaci di contrastare la criminalità, alimentando una erronea sensazione di insicurezza e, cosa ancor più grave, si dichiara l’abdicazione dello Stato alla gestione della stessa sicurezza, dimostrata anche dal mancato investimento finanziario e di personale a favore delle forze dell’ordine»."

Di fronte alla crisi gli interventi necessari a favore della famiglia

"Famiglia Cristiana" n. 8 del 22 febbraio 2009

Sconosciuto (22 febbraio 2009)

Primo Piano rubrica di Famiglia Cristiana interviene per rimarcare come la vera emergenza italiana sia ancora e soprattutto la famiglia.

Il futuro in ostaggio del pensiero malato

"Avvenire" del 20 febbraio 2009

Ersilio Tonini (20 febbraio 2009)

"La cultura dominante si trova impreparata di fronte ai progressi della tecnologia, perché le manca il «minimo etico»: quelle due o tre verità sull’uomo che possano fissare i paletti e definire la società nella quale alla fine si desidera vivere. Un nuovo saggio del cardinal Ersilio Tonini"

Altro che egemonia mondana.

"Avvenire" del 20 febbraio 2009

Angelo Scola (20 febbraio 2009)

"Offerta di una speranza da «investire» quaggiù «L’ Occidente deve decidersi a capire quale peso ha la fede nella vita pubblica dei suoi cittadini, non può rimuovere il problema»."

Una stagione al tramonto

"Corriere della Sera" del 15 febbraio 2009

Ernesto Galli della Loggia (15 febbraio 2009)

Per Galli della Loggia è finita l'epoca del dialogo tra cattolici e laici. E' davvero così?

La tutela della vita va assunta nella sua interezza

"Famiglia Cristiana" n 7 del 15 febbraio 2009

Sconosciuto (15 febbraio 2009)

"Anche i cattolici si sono distinti per l'incoerenza morale tra i banchi del Parlamento. La dottrina della Chiesa non è un supermercato dove attingere quel che più aggrada."

Lavarsene le mani non è possibile nè dignitoso

"Famiglia Cristiana" n 7 del 15 febbraio 2009

Beppe Del Colle (15 febbraio 2009)

"La vita e la morte sono sempre state oggetto di confronto e anche di scontro, che implicano la scienza e la coscienza. Mentre oggi è tutto un coro ipocrita che invoca il silenzio e incita la politica a farsi da parte."

Ve la do io la casa

"Famiglia Cristiana" n 7 del 15 febbraio 2009

Eugenio Arcidiacono (15 febbraio 2009)

La casa è una delle grandi emergenze del nostro Paese. Il Governo ha previsto un "piano". Il settimanale cattolico, questa settimana, intervista il sottosegretario Mantovani.

Il piano del Governo è fuori dalla realtà

"Famiglia Cristiana" n 7 del 15 febbraio 2009

Giuseppe Altamore (15 febbraio 2009)

In questo numero Famiglia Cristiana ha prima intervistato un esponente del Governo sul "piano casa". Quì a seguire l'opinione del Sicet, il sindacato degli inquilini che fanno riferimento alla Cisl. Le parole del sindacato non sono affatto tenere.

Sfrattati e disoccupati per loro non c'è posto

"Famiglia Cristiana" n 7 del 15 febbraio 2009

Eugenio Arcidiacono (15 febbraio 2009)

"Maria che vive con una pensione da 700 euro al mese e non può permettersi l’affitto. Giuseppe e Anna, disoccupati..."

Come fece Wojtyla, chiedo perdono

"Avvenire" del 13 febbraio 2009

Benedetto XVI (13 febbraio 2009)

Testo del discorso rivolto dal Papa ai membri della Conferenza dei presidenti delle maggiori organizzazioni ebraiche americane, ricevuti in udienza nella Sala del Concistoro il 12 febbraio 2009 (la traduzione dall’inglese è dell’Osservatore Romano)

Scardinamento dell’umano? Sono certo, qui non prevarrà

"Avvenire" del 11 febbraio 2009

Marina Corradi (11 febbraio 2009)

Intervista al Card. Tonini sulla morte di Eluana.

La Chiesa ha molto da dire sulla scia del Concilio

"Famiglia Cristiana" n. 6 del 8 febbraio 2009

Sconosciuto (08 febbraio 2009)

A chi dice che i cattolici non sono mai critici con sé stessi......

Il mistero della vita e il dramma di due papà

"Famiglia Cristiana" n 6 del 8 febbraio 2009

Don Antonio Sciortino (08 febbraio 2009)

Una lettera scritta a don Sciortino sul caso di Eluana........ Sono parole che toccano tutti e sinceramente, ora che assistiamo al tifo da stadio in questa tragedia, sono le parole che ci si aspetta di ascoltare....

E le aule restano aperte

"Famiglia Cristiana" n 6 del 8 febbraio 2009

Simonetta Pagnotti (08 febbraio 2009)

Scuola e stranieri. Scuola vera agenzia di integrazione. "Alcuni mesi fa la Camera approvò una mozione della Lega a favore delle classi ponte per gli alunni stranieri, impegnandosi a rivedere l’accesso per i figli degli immigrati alla scuola di ogni ordine e grado, condizionato al superamento di prove di valutazione. La mozione ha suscitato un coro di polemiche, poi soffocate dall’"onda" degli scioperi anti Gelmini. Da allora, il problema di un inserimento efficace e armonico degli alunni stranieri è passato in secondo piano, mentre è una delle sfide più importanti del nostro sistema."

Un perdono dai frutti avvelenati

"La Stampa" del 2 febbraio 2009

Franco Garelli (02 febbraio 2009)

Il Papa ha di recente tolto la scomunica ai lefebvriani. Il Papa ha compiuto un atto di misericordia, eppure, sembra che questo fatto non solo non sia stato compreso, ma addirittura abbia suscitato nei "beneficiari" atteggiamenti speculativi. Così assistiamo a dichiarazioni inusitate, "violente" e provocatorie. C'è da chiedersi se effettivamente l'aver allargato le braccia in atto di perdono abbia, invece, provocato solo "cieca superbia".....

I politici e la crisi italiana: come i "polli" di Renzo

"Famiglia Cristiana" n. 5 del 1 febbraio 2009

Sconosciuto (01 febbraio 2009)

L'editoriale di Famiglia Cristiana si occupa della crisi economica. "La domanda che ci poniamo oggi non è se il nostro Governo sia troppo grande o troppo piccolo, ma se funziona: se aiuta le famiglie a trovare lavori con stipendi decenti, cure che possono permettersi, una pensione dignitosa. Parole che avremmo voluto sentire dai nostri politici. Le ha dette, invece, Obama Barack, nuovo presidente Usa, all’inizio del suo mandato. Noi abbiamo smarrito il senso di nazione e il bene comune. Siamo un Paese incredibile, metà fiaba e metà incubo."

L'arma della coscienza vale per credenti e non

"Famiglia Cristiana" n. 5 del 1 febbraio 2009

Beppe Del Colle (01 febbraio 2009)

I temi etici sono dirompenti in una società "arcipelago" come lo è la nostra. Sono devastanti anche all'interno del PD, partito giovane che non è ancora riuscito a darsi una "identità culturale". Eppure la sfida nella costruzione del "partito nuovo" è anche questa. Saper affontare temi etici senza spaccarsi. Ci riusciremo? Forse.

Vale sempre la pena

"Famiglia Cristiana" n. 50 del 14 dicembre 2008

Renata Maderna (01 febbraio 2009)

«Sono stufa di sentir parlare di una morte "degna". Perché non cominciamo a parlare della vita, a renderla più degna? Sono mesi che opinionisti, giudici e anche alcuni miei colleghi medici battagliano per il diritto a morire. Non c’è giorno in cui non incontriamo il viso di Eluana decine di volte... Ma dove sono gli altri figli e gli altri genitori che da mesi e anni si curano dei tremila "la cui vita non ha più la qualità necessaria"? Ci vogliamo rendere conto del messaggio che gli mandano i paladini dell’eutanasia? Che sono stupidi, anzi cattivi, perché non lasciano "andare in pace" i loro cari». Sono parole durissime queste, parole che feriscono e turbano le coscienze, ma forse sono parole che le persone farebbero bene a sentire e a sentire più spesso.

"Lettera a Don Antonio"

"Famiglia Cristiana" n. 5 del 1 febbraio 2009

Don Antonio Sciortino (01 febbraio 2009)

Don Sciortino ha ricevuto una lettera da un gruppo di tredicenni. Una età "bella", ma problematica. E' l'età del preludio della "ribellione" e della ricerca di una propria identità.

Perchè la politica non pensa alla crisi economica?

"Famiglia Cristiana" n. 4 del 25 gennaio 2009

Beppe Del Colle (25 gennaio 2009)

L'editorialista di punta di Famiglia Cristiana fa il punto sulla settimana politica.

"Salvata dai Tedeschi": la storia di Clara Kramer

"Famiglia Cristiana" n. 4 del 25 gennaio 2009

Giulia Cerqueti (25 gennaio 2009)

Per non dimenticare. Questa settimana il settimanale cattolico dedicato numerosi articoli alla tragedia della Shoa. Martedì 27 gennaio è il giorno della memoria.

"Vivi per raccontare": la voce di chi è tornato

"Famiglia Cristiana" n. 4 del 25 gennaio 2009

Antonio Giuliano (25 gennaio 2009)

La memoria è ciò che unisce il presente e il passato. Ma la memoria è anche l'antidoto perchè il futuro non ripeta gli orrori che hanno segnato l'umanità ieri.

Alberto Sed: sono stato il numero A-5491

"Famiglia Cristiana" n. 4 del 25 gennaio 2009

Rosanna Biffi (25 gennaio 2009)

La testimonianza di chi ha vissuto l'orrore è la parola indelebile inscritta nell'anima dell'umanità. Mai più, mai più una tragedia come questa. Ma l'uomo capirà mai? Bosnia e Rwanda sono lì a ricordarci che può sempre succedere.

Papa Pacelli e quei silenzi leggendari

"Famiglia Cristiana" n. 4 del 25 gennaio 2009

Giovanni Sale (25 gennaio 2009)

Spesso si legge di Papa Pacelli. Spesso si accusa questo Papa di silenzi colpevoli. La verità? forse nessuno è in grado di provarla.Ma cosa sarebbe successo se le parole del Papa fossero state più forti? Avrebbe salvato la propria "immagine" o avrebbe "condannato" altre persone, altri uomini a morte?.......

Lettera al Direttore

www.varesenews.it

Aldo Colombo e Roberto Molinari (19 gennaio 2009)

A proposito della contestazione di giovedì 15 gennaio scorso al Cardinale Tettamanzi a Varese da parte di un gruppetto di leghisti.

La nascita del PPI

"Avvenire" del 18 gennaio 2009

Giovanni Grasso (18 gennaio 2009)

Avvenire intervista il grande storico cattolico Gabriele De Rosa per i novantanni di fondazione del Partito Popolare.

Il vero scontro di civiltà è in Parlamento e nelle piazze

"Famiglia Cristiana" n. 3 del 18 gennaio 2009

Sconosciuto (18 gennaio 2009)

Editoriale di Famiglia Cristiana.

La sobrietà dimenticata

"La Stampa" del 16 gennaio 2009

Dionigi Tettamanzi (16 gennaio 2009)

Ieri sera a Varese l'incontro con il Cardinale. Un "fuori programma", la demenziale constestazione di uno sparuto gruppo di leghisti guidati dall'assessore e segretario cittadino Binelli. A me che sono più "guelfo nero" che bianco il Cardinale piace per la sua difesa della dottrina sociale anche con interventi non scontati. E' così anche per il resto del mondo cattolico ambrosiano?

1919, la riscossa dei cattolici

"Avvenire" del 15 gennaio 2009

Antonio Airò (15 gennaio 2009)

1919 nasce il PPI.

Dalla crisi può nascere una società più giusta

"Famiglia Cristiana" n. 2 del 11 gennaio 2009

Beppe Del Colle (11 gennaio 2009)

Editoriale di Beppe Del Colle a commento degli interventi recenti del Papa e del Presidente Napolitano.

"La Chiesa fa già la sua parte lo Stato ne segua l'esempio

"Famiglia Cristiana" n. 2 del 11 gennaio 2009

Sconosciuto (11 gennaio 2009)

Primo Piano di Famiglia Cristiana.

Con chi è nel bisogno. Come sempre

"Avvenire" del 30 dicembre 2008

Francesco Riccardi (30 dicembre 2008)

Intervista al Card. Bagnasco