Galimberti: “Varese è ferma. La faremo ripartire”

www.varesenews.it del 19 febbraio 2016

Marco Giovannelli ( 19 febbraio 2016 )

"Il candidato del centrosinistra racconta le iniziative fatte a due mesi dalle primarie della sua coalizione..."

Galimberti: “Varese è ferma. La faremo ripartire”

Il candidato del centrosinistra racconta le iniziative fatte a due mesi dalle primarie della sua coalizione


"In questi due mesi dallo svolgimento delle primarie abbiamo incontrato i cittadini per conoscere ancor più a fondo le loro esigenze. La richiesta è quella del cambiamento perché la città è ferma da dieci anni".
Davide Galimberti ha aperto così la campagna elettorale del centro sinistra, in vista delle elezioni amministrative per la città di Varese.


Il candidato sindaco di centro sinistra, uscito vittorioso dalle primarie dello scorso dicembre, ha presentato i dati di una ricerca di Swg sulla città di Varese: «Per l’85% dei cittadini la città non è cresciuta e due terzi di loro sono insoddisfatti del lavoro della giunta Fontana. Dobbiamo archiviare il ventennio leghista anche perché per l’87% degli abitanti la città non ha migliorato la propria qualità della vita. Abbiamo perso anche l’occasione di Expo. Subito dopo la vittoria di Beppe Sala alle primarie di Milano, ho parlato con lui per concordare azioni comuni - spiega Galimberti -. Penso che la prima sfida sia sul piano economico e subito dopo sulla mobilità. Resto colpito dalla Lega che di fronte ai possibili sviluppi chiede solo là varesinità. Anche per me questa è centrale ma nel rapporto con il mondo».


Per ora saranno quattro le liste a sostenerlo. Con quella del sindaco ci saranno il Pd, Varese 2.0 e quella composta da Dino De Simone: «Chiedo un confronto al candidato del centro destra subito, entro dieci giorni. Dobbiamo iniziare la campagna elettorale con una vera attenzione alla città».

Galimberti risponde alle risposte sul civismo: «Noi abbiamo la persona che ha da sempre un impegno civico in città. L’attacco a Daniele Zanzi è stato scandaloso e dimostra il valore del nostro alleato che ne è uscito a testa alta».

Per il candidato del centro sinistra il punto fondamentale per l’amministrazione è fare sistema: «Dobbiamo mettere intorno a un tavolo tutti i soggetti possibili che possono migliorare la vita dei cittadini».

Il tema centrale per Galimberti è quello di tornare a far crescere il territorio: «Dobbiamo riprendere ad attrarre investimenti anche in sinergia con le nostre sue università. Con l’Insubria e la Liuc è importante dialogare e lavorare insieme. Daremo grande attenzione alle piccole attività produttive e commerciali con azioni concrete».

La campagna elettorale sarà uno sviluppo di quanto già visto nelle primarie. Il candidato sindaco del centro sinistra vuole entrare in tutte le case per abbattere la distanza tra politica e cittadini. Galimberti affronta anche le questioni legate alla sicurezza: «Vogliamo che la polizia locale svolga un ruolo centrale tornando più in strada. Insieme a questo dobbiamo riqualificare tutte le aree dismesse che sono ricettacolo di problemi anche legati alla sicurezza».

Materiale: