• Titolo: Tipi sinistri
  • Autore: Giampaolo Pansa
  • Editore: Rizzoli 2012
  • Codice ISBN: 978-88-17-05695-3

Il sottotitolo di questo libro è "i gironi infernali della casta rossa". Dunque, Pansa, da anarchico quasi qualunquista fa, con questo testo, una panoramica di ciò che passa sotto il cielo rosso. Nel libro, in modo più o meno negativo, si parla di De Benedetti, Napolitano, Occhetto, Prodi, Bertinotti, D'Alema, Fassino, Veltroni, Bersani, Di Pietro, Bindi, Franceschini, Camusso, Vendola, Renzi e molti altri. Spesso sono ritratti al vetriolo. Altre volte meno e latre volte ancora veritieri (purtroppo ). Perchè leggere questo libro? Perchè è bene sapere che quello che sta a sinistra di Berlusconi non è sempre candido e puro. E perchè è scritto bene....

  • Titolo: Gramsci, manzoni e mia suocera
  • Autore: Ilvo Diamanti
  • Editore: Il Mulino
  • Codice ISBN: 978-88-15-23464-3

Il libro è interessante. Quando l'ho letto ho trovato una serie di idee che condivido e che, da tempo, ritengo fondamentali per il PD. Una su tutte. Andate a vedere la geografia elettorale. Dal 1948 non è cambiata. Dunque? i sognatori della sinistra pura si illudono di vincere le elezioni. Scarichiamoli il prima possibile.

  • Titolo: L'Italia di Donat-cattin
  • Autore: Valeria Mosca e Alessandro Parola
  • Editore: Marsilio
  • Codice ISBN: 978-88-317-1146

Il libro contiene una serie di lettere scritte da Donat-Cattin ai diversi maggiorenti della DC e dagli stessi al leader di "Forze Nuove". Il libro è una ricerca che consente di cogliere il profilo politico di Donat-Cattin, ma anche di comprendere i diversi momenti della storia del partito e dell'Italia. Per chi, come me, è cresciuto politicamente, a pane e "Forze Nuove" è un bel contributo per comprendere un personaggio ancora non sufficientemente valorizzato e un interessante specchio descrittivo di una componente politica della d.c., non ancora tenuta nella considerazione che meriterebbe.

  • Titolo: "Cattolici a sinistra"
  • Autore: Daniela Saresella
  • Editore: Editori Laterza
  • Codice ISBN: 978-88-420-9785-3

Per la stragrande maggioranza delle pagine questo è un buon libro. E' una buona ricerca che ricostruisce il percorse del cattolicesimo politico, in generale, e non solo di quello che si può definire di sinistra. E' un excursus assolutamente preciso e ben documentato. Da leggere. Personalmente ho trovato, invece, l'ultimo capitolo,"A Cavallo tra il primo e il secondo millennio", banale e pieno di luoghi comuni. Gli storici dovrebbero limitarsi a fare gli storici, ma quando esprimono valutazioni politiche, talvolta, scadono nell'informazione giornalistica che non è mai precisa nè convincente. Così, in questo capitolo, si assiste all'apologia dell'Ulivo e di alcuni personaggi minori del mondo cattolico, come Franco Monaco o Giovanni Colombo,che, nel loro piccolo, hanno contribuito a distruggere l'A.C Ambrosiana e che non si sono mai distinti nè per generosità, nè per analisi sofisticate o politicamnete impegnative, salvo fare coincidere, quelle che facevano, con le loro rispettive carriere "politiche"....

  • Titolo: Una tempesta senza fine
  • Autore: Alberto Berrini
  • Editore: Edizioni Lavoro
  • Codice ISBN: 7313-325-4

"L'estate 2011 sarà ricordata da molti per le devastanti tubolenze provocate da mercati finanziari senza regole e da una speculazione scellerata che ha colpito i valori di capitalizzazione delle borse europee e americane, messo in discussione la credibilità degli Stati sovrani e la tenuta dell'euro, rallentato la crescita mondiale...." ( tratto dalla prefazione di Annamaria furlan segretario confederale CISL )

  • Titolo: Nella morsa della crisi
  • Autore: Alberto Berrini
  • Editore: Diabasis
  • Codice ISBN: 978-88-8103-726-1

Ho invitato Berrini nel mese di novembre 2011 per dare inizio ad un percorso capace di fornire "conoscenza" sulla crisi economica che ci attanaglia. Berrini è un brillante oratore e un capace relatore. Questo è un suo libro dedicato proprio al tema che ha illustrato a Varese.

  • Titolo: "La Bara Rossa"
  • Autore: Sam Eastland
  • Editore: Il Saggiatore
  • Codice ISBN: 978-884281751-2

Questo è il secondo libro di Sam Eastland ( pseudonino di non si sa chi ). Il protagonista è l'ispettore Pekkala, figura atipica di poliziotto, finlandese di nascita, prima al servizio dello Zar, poi, liberato dal gulag, ispettore "personale" di Stalin nell'Urss pre seconda guerra mondiale. Scritto bene, con tensione crescente e non scontata. Un nuovo personaggio per chi cerca gialli interessanti e con una certa ambientazione tra la politica e la storia. Lo consiglio.

  • Titolo: L'eclissi della borghesia
  • Autore: Giuseppe De Rita e Antonio Galdo
  • Editore: Editori Laterza
  • Codice ISBN: 978-88-420-9793-8

Io amo le analisi di De Rita, il padre del Censis. Le trovo acute, non banali e, sopratutto, capaci di far riflettere ulteriormente rispetto a quello che il sociologo stesso ha appena detto o scritto. In questo libro che si può definire come il seguito di uno precedente sempre di De Rita e Galdo, del 1997 " Intervista sulla borghesia in Italia", i due non solo continuano nell'analisi di quella che era "la classe" nata dalla rivoluzione del 1789, ma, per ciò che concerne il nostro Paese, ne illustrano la scomparsa e gli effetti devastanti, di questa assenza, sul nostro Paese e su tutto il sistema paese Italia. Paradossalmente oggi, per la nota legge del contrappasso, se si vuole un Paese diverso e migliore, tutti, anche i più estremi della sinistra dovrebbero invocare la rinascita del loro nemico storico, la borghesia. Ecco il paradosso che mi ha spinto a leggere questo libro che, come tutte le cose di de Rita, ho trovato assolutamente proficuo e stimolante.

  • Titolo: Qualunque cosa succeda
  • Autore: Umberto Ambrosoli
  • Editore: Sironi Editori
  • Codice ISBN: 978-88-518-0120-5

Il libro è dedicato dal figlio a Giorgio Ambrosoli, il liquidatore della Banca Privata Italiana di Sindona. Giorgio Ambrosoli fu fatto uccidere da Michele Sindona perchè si opponeva da commissiario liquidatore ad un piano del banchiere per rientrare in possesso dell'istituto. Fu ucciso perchè era un uomo onesto, perchè era un "civil servant" dello Stato senza essere dipendente delle Stato. Il libro è una testimonianza che ricosturisce attimi di vita familiare e vicende pubbliche. E' anche la descrizioni di una Italia, di un Paese dove il Presidente del Consiglio Andreotti riceve senza problemi gli avvocati di un latitante e promette di interessarsi alla sua vicenda e dove l'uomo più potente della finanza, Cuccia, si guarda bene dal riferire alla polizia o alla magistratura le minacce fatte alla sua persona da Sindona e le parole di morte che lo stesso ha indirizzato a Ambrosoli. Quando leggi libri come questo ti chiedi se l'Italia è un Paese così o se lo è tutto il mondo. Ma forse capisci anche perchè la gente vota uno come Berlusconi.

  • Titolo: Io voto Shakespeare
  • Autore: Marco Follini
  • Editore: I grilli Marsilio 2012
  • Codice ISBN: 978-88-317-1299

"Il sole del potere è splendido, ma spesso tramonta a mezzogiorno nel pubblico disprezzo" (W.Shakespeare). Tra le tante citazioni del drammaturgo inglese, mi sono appuntato questa. E' il sunto di quello che potremmo definire un testo di ricerca del senso perduto della politica. Follini è un fine intellettuale. Magari poco attivo, politicamente parlando, ma, sicuramente capace di riflettere e far riflettere. Il libro non è di facile lettura e, tuttavia, dovrebbe essere comunque una sorta di compendio da usare in una scuola di formazione politica. Perchè? perchè parla attraverso un classico del teatro della scissione tra morale e politica e, in tempi di berlusconismo, scusate se è poco....

  • Titolo: Tenere la rotta
  • Autore: Edward M. Kennedy
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 978-88-04-60019-0

E' la biografia del Senatore Ted Kennedy. Un libro bellissimo. Ripercorre non solo la vita del Senatore, ma anche la storia di cinquanta anni del suo Paese. Parla del Padre, del Presidente J.F. Kennedy, di Bob Kennedy. Parla dei sogni di generazioni di americani e di come questi sogni siano divenuti il credo politico della famiglia. Certo ci sono anche ombre nella vita di Ted Kennedy, ma forse queste ombre ( che colpiscono l'intera famiglia e non solo il senatore ), oggi, alla luce dell'ipocrisia e la povertà politica di alcuni leader che ha avuto l'America ( Bush secondo su tutti ) sono più accettabili. Un libro da leggere e, magari, anche su cui riflettere.

  • Titolo: Cattolici dal potere al silenzio
  • Autore: Beppe Del Colle e Pasquale Pellegrini
  • Editore: San Paolo
  • Codice ISBN: 978-88-215-6948-7

Il libro parla dei 150 di unità del nostro Paese, ma lo fa guardando in controluce le vicende dell'Italia e dei cattolici. E' un libro intervista a Del Colle punta di diamante del settimanale "Famiglia Cristiana". Ci sono sicuramente spunti interessanti. Si ripercorrono tutte le tappe fondamentali del nostro Paese e si indaga su quale contributo di idee e di uomini i cattolici hanno dato. Cattolici per l'Italia fin dall'inizio, cattolici preoccupati per come il Paese si sia unito nello scontro col potere temporale della Chiesa. Cattolici nella resistenza ( fatto troppe volte sottaciuto ). Cattolici ricostruttori dello Stato e costruttori di un percorso di integrazione delle masse popolari nello Stato. Cattolici ora, passati dal potere, silenti e forse non più all'altezza della situazione. Il libro va sicuramente letto.

  • Titolo: Cuore e Regione
  • Autore: Giuseppe Adamoli e Fedrico Bianchessi
  • Editore: Edizioni Lativa
  • Codice ISBN: 978-88-9043-021-3

Il libro intervista è la biografia politica ed umana di Giuseppe Adamoli. Adamoli ha percorso tutte le tappe importanti, in provincia di Varese, della DC e di quel che è il cattolicesimo democratico, oggi, nel centrosinistra varesino. Il libro narra di vicende personali ed umane e di vicende politiche. Racconta dei primi anni di impegno politico e degli anni della Regione Lombardia. Contiene testimonianze autorevoli, ma quelle che più interessano sono quelle dell'intervistato. Insomma, se devo dirla tutta, il libro è esattamente quello che è Giuseppe Adamoli. Un uomo orgoglioso di ciò che ha fatto e di ciò che non ha saputo o potuto fare. Un politico di razza che può anche non piacere, ma che è un piacere ascoltare comunque. Mai umile, ma anche mai banale.Ovviamente si può anche dissentire da quello che testimonia ed io, che ho vissuto anche alcuni momenti, lo posso fare con cognizione di causa, ma il libro va letto perchè è uno spaccato di storia politica e di storia di una classe dirigente, quella democristiana, che ha fatto la fortuna ( o la sfortuna ) di un partito e di un Paese.

  • Titolo: "La Svolta. lettera a un partito mai nato"
  • Autore: Francesco Rutelli
  • Editore: Marsilio
  • Codice ISBN: 978-88-317-9857

Il libro è "leggerino" come, di fatti, leggerino è Rutelli. Ho sempre pensato che Rutelli fosse un buon "interprete" dell'attuale necessità di cambiare le regole della comunicazione del centrosinistra. Quello che perdi in profondità recuperi in larghezza. Tradotto: quello che perdi nella riflessione lo recuperi comunicando meglio. Il libro è anche questo. Scrive alcune cose interessanti circa il PD, il Governo Prodi e i limiti di queste esperienze. Parla troppo di se e di quando è stato sindaco. Non dice però con chiarezza cosa dovrebbe fare il PD. Ci gira intorno, ma non affonda mai. Leggerlo può essere interessante sempre che non ci si aspetti troppo.

  • Titolo: Organizzare l'altruismo
  • Autore: Mauro Cerutti e Tiziano Treu
  • Editore: Laterza ( 2010 )
  • Codice ISBN: 978-88-420-9251-3

"Contrastare le spinte che disgregano i valori solidaristici e contribuire allo sviluppo dei legami sociali, della ricchezza e della bellezza del vivere insieme; questi sono oggi i compiti urgenti della politica e dell'agire sociale...". Solo per queste parole scritte nella premessa di questo bel testo di due senatori del PD, il libro andrebbe letto.....

  • Titolo: Elogio della pazienza
  • Autore: Marco Folliini
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 978-88-04-59649-3

Elogio della pazienza è l'elogio della politica ai tempi della prima repubblica. Anzi, è l'elogio della politica ai tempi in cui era possibile parlare di politica senza urlare, era possibile confrontarsi tra opposti schieramenti senza essere insultati in tv, ai tempi in cui la politica e i politici erano altro. E', in parte, anche l'elogio di un modo di fare politica scomparso e che forse non tornerà più....

  • Titolo: Piccoli - La pancia del Paese -
  • Autore: Dario Di Vico
  • Editore: Marsilio
  • Codice ISBN: 978-88-317-9940

Dario Di Vico è un bravo giornalista del Corriere della Sera. Pacato, riflessivo, moderato. Ha intrapreso un viaggio nel profondo nord. Un viaggio tra i "resistenti", tra gli "invisibili". Tutti piccoli e piccolissimi imprenditori, artigiani. Ne coglie gli umori, le speranze e le attese. Insomma, uno spaccato da leggere e su cui riflettere senza pregiudizi...

  • Titolo: L'altra casta
  • Autore: Stefano Livadiotti
  • Editore: Tascabili Bompiani
  • Codice ISBN: 978-88-452-6395-8

Libro durissimo sui sindacati italiani. Il libro è una indagine accurata, documentata e, in parte, ma solo in parte, faziosa. Mette sotto accusa il sistema delle relazioni sindacali in Italia. Il ruolo del sindacato e dei sindacalisti. Su alcune cose esagera. Il ruolo dei patronati e dei centri di assistenza fiscali. Non è propriamente come è descritto e si scorda di sottolineare che l'esistenza stessa di questi "centri sindacali" è gustificata dalle inefficienze dello Stato. Ma il libro è anche una indagine nel modo in cui i sindacati svolgono la loro opera. Ne denuncia la logica corporativa, ma anche lo spirito "conservatore" che li guida e gli impone di sostenere a prescindere battaglie pro-privilegi ( ingiustificabili ). Questo e molto altro c'è nel libro. Lo consiglio perchè leggere di cose come queste aiuta a (ri)vedere con spirito critico e non conformista anche le proprie opinioni.

  • Titolo: Altri frammenti
  • Autore: Livio Ghiringhelli
  • Editore: Mcchione Editore
  • Codice ISBN: 978-88-8340-469-6

Il prof. Ghiringhelli è alla sua seconda produzione di poesie. Anche questo libro, come il primo, è da leggere. Delicato, come il suo autore, il libro, o meglio, la sua poesia ti consente di fare "silenzio" in te e di pensare.....

  • Titolo: Per passione
  • Autore: Piero Fassino
  • Editore: Rizzoli 2003
  • Codice ISBN: 88-17-87241-5

Il libro scritto da Fassino raccoglie la sua vicenda politica ed umana negli ultimi tren'anni. Per me che non sono mai stato comunista è la lettura di eventi visti dalla parte di chi, allora, militava su di un altro fronte. Il libro mette in luce vicende umane e politiche che hanno segnato anche il nostro Paese. Il terrorismo. La marcia dei quaranta mila a Torino. La caduta del muro di Berlino. Tangentopoli. La fine del PCI. La prima vittoria di Berlusconi e la vittoria dell'Ulivo. In questi fatti si legge anche la vicenda di Fassino. Si legge di come il ragazzo Piero è diventato funzionario del PCI di Torino. Di come ha vissuto il suo impegno e la trasformazione del più grande partito della sinistra italiana da comunista a democratico. Si legge di come i travagli siano stati vissuti e di come abbiano segnato anche personalmente una generazione.

  • Titolo: Scintille
  • Autore: Gad Lerner
  • Editore: Feltrinelli 2009
  • Codice ISBN: 978-88-07-17178-9

Gad Lerner compie un viaggio. Un viaggio a ritroso, ma andando avanti. Non è un paradosso. Va in Libano per cercare il suo passato, il passato della sua famiglia. Anime vagabonde quelle della sua famiglia. Lerner descrive il Libano di oggi, i conflitti di oggi e di ieri. Ma descrive anche la sua vita e la vita della sua famiglia. Un bel libro da leggere. Da far leggere a tutti quelli che cercano....

  • Titolo: Centrismo: vocazione o condanna?
  • Autore: Norberto Bobbio e Augusto Del Noce
  • Editore: Marsilio
  • Codice ISBN: 978-88-317-9710

Due scritti interessanti. Uno di Del Noce, l'altro, il commento del filosofo della politica Bobbio. Il cristiano e il laico. Il Democristiano e il socialista liberale. Andrea Romano nella sua presentazione rilegge i due testi nell'ottica dell'oggi. E così fa anche Lorella Cedroni, curatrice del volume, "la radice del centrismo come medicina-placebo per curare un bipolarismo malsano e la natura del "ritardo" con il quale stiamo arrivando all'alternanza politica tra due schierameti democratici e contrapposti". Forse non è una operazione - quella di contestualizzare i testi - pienamente corretta, ma l'effetto è interessante....

  • Titolo: Uno strano democristiano
  • Autore: Mino Martinazzoli e Annachiara Vale
  • Editore: Rizzoli
  • Codice ISBN: 978-88-17-03427-2

"..la mitezza della politica e il limite della politica. Quello del limite è un tema particolarmente importante. Continuo a non avere dubbi che, nel tempo della illimitatezza della politica, che pure c'è stato, noi siamo stati quelli resistenti e vittoriosi contro il troppo della politica. Continuo a temere che oggi non contiamo più niente contro il niente della politica. Ma quello che mi conforta è sapere che ho avuto la fortuna di partecipare a un viaggio che rende possibili gli incontri. E quel viaggio non fu mai un viaggio solitario. Adesso, certo, lo è diventato. Perchè in verità, alla fine, si viaggia solo per tornare". In questa frase sta tutto Martinazzoli. Il Martinazzoli che molti di noi conoscono e che amano. Il Martinazzoli capace di far sognare. Il libro è un libro che si fa leggere. Straordinariamente belli gli ultimi due capitoli, forse perchè è il periodo che più ricordo per averlo vissuto, mentre gli altri li definirei come il placido viaggio di una chiatta sul Pò. Insomma, consiglio la sua lettura.

  • Titolo: L'uomo che non credeva in Dio
  • Autore: Eugenio Scalfari
  • Editore: Einaudi
  • Codice ISBN: 978-88-06-194119-2

Il libro racconta parte della vitra di Scalfari. Racconta della sua infanzia, ma anche della sua formazione ed educazione. Racconta anche della sua passione per la filosofia. Personalmente ho apprezzato di più la parte biografica. Le analisi filosofiche, i giudizi su Nietzsche e su altri filosofi mi sono sembrati un pò supponenti e molto personali. Leggere i libri di Scalfari aiuta a comprendere lo spessore complesso dell'autore, ma anche il "disegno" politico che ha perseguito in tutti questi anni. Io rimango della mia idea. Non aderirò mai al "partito di Repubblica" per essendo un suo lettore dal lontano 1978.

  • Titolo: La sera andavamo in via Veneto
  • Autore: Eugenio Scalfari
  • Editore: Einaudi
  • Codice ISBN: 978-88-06-19916-6

Storia del gruppo che ha costituito "Il Mondo", "L'Espresso" e "La repubblica". Storia vissuta attraverso le parole di Scalfari ed anche storia di un pezzo d'Italia. Personalmente non mi convince questo libro. E' l'idea di una Italia minoritaria. Di un Italia vista con gli occhi del partito d'Azione. Un Paese piccolo borghese che vorrebbe fuori dalla politica o se vogliamo ridotti ai minimi termini le due "chiese", quella comunista e quella democristiana. Un libro da leggere per capire cosa pensa ancora oggi il fondatore del partito di "Repubblica".

  • Titolo: Eclissi della socialdemocrazia
  • Autore: Giuseppe Berta
  • Editore: Il Mulino
  • Codice ISBN: 978-88-15-13161-4

Il dilemma che si porrà a breve al PD: divenire una socialdemocrazia o perseguire nella costruzione di un qualcosa di diverso, ma capace di accogliere le istanza post-ideologiche del riformismo del XXI secolo? Berta cerca di analizzare la storia del socialismo e della socialdemocrazia nel corso della sue vicende. La costruzione di un capitalismo temperato e l'attuale situazione di afasia. Liberalismo sociale? e cioè come conciliare garanzie di libertà e diritti sociali. Questa la domanda non espressa che riguarda il futuro della sinistra europea per l'autore. Ma siamo proprio sicuri che il quesito debba essere questo?

  • Titolo: Una pace perfetta
  • Autore: Amos Oz
  • Editore: Feltrinelli
  • Codice ISBN: 978-88-07-01777-3

Kibbutz di Granot. Siamo alla vigilia della guerra dei sei giorni. Vite che si incontrano e vite che si descrivono. Intrecci non sempre comprensibili - forse la traduzione non è delle migliori - e vite che vanno verso il loro destino. Uno spaccato di vita all'interno di un kibbutz.

  • Titolo: Possibilità economiche per i nostri nipoti. - Possibilità economiche per i nostri nipoti?
  • Autore: J. M. Keynes e Guido Rossi
  • Editore: Adelphi
  • Codice ISBN: 978-88-459-2374-6

Un saggio ritenuto "utopico" di Keynes, letto in una Università durante la grave crisi del 29. Il commento e non solo di Guido Rossi in una epoca di grave crisi economica simile e distinta rispetto a quella del 29, ma forse non troppo. Si legge in un baleno.

  • Titolo: La festa del caprone
  • Autore: Mario Vargas Llosa
  • Editore: Einaudi
  • Codice ISBN: 88-06-15634-9

Due storie. Una collettiva, l'altra individuale. La storia della Repubblica Domenicana, l'altra parte dell'isola Hispaniola,dominata per trent'anni dal dittatore Leonidas Trujillo, generalissimo.La storia individuale, quella di Urania, figlia di Agostino Cabral uomo del dittatore, Ministro e Presidente del Senato, poi caduto in disgrazia. La storia dell'attentato al Generalissimo, la sua preparazione, la sua esecuzione e quello che scatena. La persecuzione di quanti sono coinvolti o sospettati. La storia di una bambina che, ormai adulta e vicina ai cinquantanni, ritorna dal vecchio padre ormai ridotto ad una larva e svela un segreto che, forse, tanto segreto non è. Un libro stupendo. Un capolavoro di Vargas Llosa.

  • Titolo: Obama - la politica nell'era di facebook -
  • Autore: Giuliano Da Empoli
  • Editore: Marsilio - Tempi -
  • Codice ISBN: 978-88-317-9608

Giuliano da Empoli si conferma anche in questo libro un saggista di valore. Consiglio a tutti il suo "La sindrome di Meucci". Il libro su Obama offre spunti interessanti. Su come si costruisce un leader giovane, su come si fa campagna elettorale con gli strumenti della rete, su come si fa la svolta generazionale e su come sia possibile parlare al cuore della gente e non solo al cervello. Piccolo promemoria per il nostro PD. Se non parliamo anche di valori e di sentimenti - anche religiosi - dove vogliamo andare?......

  • Titolo: Le cose che porta il cielo
  • Autore: Dinaw Mengestu
  • Editore: edizioni piemme
  • Codice ISBN: 978-88-384-7124-7

La storia di un ragazzo. Fuggito dall'Etiopia dopo il colpo di Stato e l'uccisione del padre. E' la storia di un ragazzo diviso tra due patrie, tra due mondi e tra due sogni. Insomma, la storia di tutti quelli che emigrano, che scappano, che cercano un paese nuovo per vivere felici e in pace. E' anche la storia dei desideri e dei sogni e di come questi non sempre si possono realizzare. E' anche la storia che insegna che la libertà si deve sempre difendere anche lontano dai campi di guerra.

  • Titolo: Frammenti
  • Autore: Livio Ghiringhelli
  • Editore: Macchione Editore
  • Codice ISBN: 978-88-8340-383-5

Livio Ghiringhelli è una bravissima persona. Un uomo a modo. Un uomo di cultura, di grande cultura. Educatore, preside, scrittore, "cristiano socialista" e poi "popolare" dentro, vero "popolare". Questo libro di poesie è stata una bella scoperta. E' un libro dolce. Spero che vorrà scriverne ancora, professore.....

  • Titolo: La parola ai poveri
  • Autore: Don Primo Mazzolari
  • Editore: La Locusta (Vicenza )
  • Codice ISBN: 86-043-03-03-0

Qualche giorno fa ho visto le puntate trasmesse da Rai 1 dedicate a Paolo VI. Ad un certo punto della rievocazione della vita di questo grande Papa, quando Montini è trasferito a Milano, appare la figura di don Primo Mazzolari. Don Primo non fu capito dalla Chiesa e ci volle un uomo come Montini perchè fosse valorizzato e compreso appieno. Leggere o rileggere, oggi, "La parola ai poveri" è, come allora, ricevere un pugno nello stomaco. Forse, oggi, come allora, fa bene prenderne qualcuno......

  • Titolo: Avventura della ragazza cattiva
  • Autore: Mario Vargas Llosa
  • Editore: Einaudi
  • Codice ISBN: 88-06-18377-x

Mario Vargas Llosa, scrittore peruviano, meriterebbe il Nobel per la letteratura. Peccato perchè non lo avrà mai. E' considerato troppo a "destra". E' un liberale, tanto da aver sfidato, qualche anno fa, Alberto Fuijmori, nel 1992, il "giapponese" che si fece dittatore del Perù. I suoi libri li trovo stupendi. Sono molto sudamericani. Molto diversi da quelli di Gabriel Garcia Marquez, ma ugualmente interessanti. "Avventura della ragazza cattiva" è la storia di un amore che dura una vita. Di un amore iniziato da bambino e continuato. Di un amore non ricambiato quasi fino alla fine. Ma è anche la storia di una vita, dei sogni e della difficoltà del vivere. Il libro racconta anche di trent'anni di vità del nostro mondo. E forse anche per questo che ti prende dalla prima all'ultima pagina.

  • Titolo: Una stagione di fede assoluta
  • Autore: Riccardo D'Anna
  • Editore: peQuod
  • Codice ISBN: 88-87418-99-3

Ci sono dei momenti nella vita in cui cominci a fare un bilancio. Delle cose che hai fatto. Di quelle che non hai fatto. Di quelle che ti sono capitate: belle o brutte o semplicemente accadute. Questo libro è il racconto di un "bilancio" di vita. E' un libro che spinge a farlo il bilancio della propria vita.

  • Titolo: I Partiti Europei - storia e prospettive dal 1649 a oggi -
  • Autore: Giorgio Galli
  • Editore: Baldini Castoldi Dalai editore
  • Codice ISBN: 978-88-6073-315-3

Per chi vuol conoscere la storia dei partiti politici. Per chi vuole uscire dal modernismo berlusconiano e recuperare un pò di memoria, ma anche di idealità e, perchè no, un pò di sapere "ideologico", questo libro, di non facile lettura, mette a confronto le "famiglie" politiche europee e le vicende storiche nei singoli paesi.

  • Titolo: La prima indagine di Montalbano
  • Autore: Andrea Camilleri
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 978-88-04-55020-4

Omaggio a Camilleri e a Montalbano. Montalbano commissario umano e intelligente. Ricco di quell'umanità e di quel senso della vita che lo accomuna alle persone normali. Da leggere per tutto quelli che pensavano di sapere tutto del commissario di Vigàta.

  • Titolo: Masada
  • Autore: Siliato Maria Grazia
  • Editore: Rizzoli
  • Codice ISBN: 978-88-17-01305-5

La storia di Masada è conosciuta da molti. Gli ultimi resistenti della rivolta ebraica ai romani. La fortezza di Erode costruita su una montagna imprendibile. Novecentosessanta insorti difendono l'ultimo baluardo, ma i romani della decima legio hanno trovato il modo di penetrarvi. Giorni nostri. Qualcuno indaga sugli insorti, sugli Esseni, su Gesù e sui Vangeli. Nel 74 d.c. novecentosessanta persone, uomini, donne e bambini si danno la morte per sfuggire quella che i romani hanno riservato loro. Un libro affascinante negli interrogativi che pone. Da leggere.

  • Titolo: Aldo Moro
  • Autore: Corrado Guerzoni
  • Editore: Sellerio
  • Codice ISBN: 945.092092

Consiglio la lettura di questo libro dopo aver letto "Il caso Moro" di Giovagnoli. Sono due letture in parte antitetiche ed in parte complementari. Lo storico e il giornalista. Guerzoni è stato portavoce di Moro. Nel suo libro c'è il tentativo di definirne il pensiero e la memoria. C'è anche la rabbia nei confronti di chi ha inteso sminuire un "maestro", ma c'è anche la rabbia verso chi, a torto o a ragione scrive Guerzoni, ha lasciato morire Moro non facendo quello che occorreva fare. Investigare o trattare. Nell'anno del trentesimo anniversario della morte di Moro credo che la lettura anche di questo testo dia o possa aiutare alla comprensione di un personaggio non facile, complesso e anche a percepire meglio, a distanza di tanti anni, un periodo tra i più drammatici per il nostro Paese.

  • Titolo: Metà di un sole giallo
  • Autore: Chimamanda Ngozi Adichie
  • Editore: Einaudi
  • Codice ISBN: 978-88-06-17997-7

Un libro che parla di amori, di tradimenti, di sofferenza e di guerra. Siamo in Africa, Nigeria negli anni sessanta. Guerra di Biafra nel 67. E' un libro piacevole. Fa vedere l'Africa dal punto di vista degli africani. Siamo in pieno periodo post-coloniale. Si vedono le elitè impreparate a gestire il nuovo potere. Ma si sentono anche le voci di chi vorrebbe un mondo diverso, un paese diverso e una vita diversa. Ma c'è anche la voce della disperazione. Di ciò che la guerra, tutte le guerre, portano. La disumanità che cambia le vite e le persone. Un libro da leggere e magari mettere in valigia in questo periodo.

  • Titolo: Il caso Moro
  • Autore: Agostino Giovagnoli
  • Editore: Il Mulino
  • Codice ISBN: 88-15-10473-9

Qualche mese fa la Fondazione dei Popolari Varesini ha portato il prof. Giovagnoli a Varese a presentare il suo libro. E' un libro interessante. Affronta la tragedia dei cinquantacinque giorni del sequestro di Aldo Moro con il taglio dello storico. Non c'è spazio per la retorica, il complottismo o la dietrologia. Leggendolo mi sono venuti in mente i momenti che anch'io, allora, avevo vissuto. Il libro è ben fatto. Si legge e si fa leggere, ma soprattutto aiuta a capire quei cinquantacinque giorni che rischiarono di travolgere l'Italia. "L'assassinio di Moro costituì un forte elemento di contraddizione per una cultura politica che pretendeva di estendere la sfera dei diritti e ampliare gli spazi di libertà. Più del sangue di Moro, questa contraddizione ha pesato sugli sviluppi successivi della politica italiana. Il terrorismo rosso ha contribuito involontariamente a spingere la società italiana in direzione opposta a quella desiderata, prolungando la sopravvivenza di un sistema politico già molto logorato. Anche per questo si può dire che il 1978 abbia chiuso il percorso iniziato nel 1968" ( tratto dalle conclusioni p. 262 )

  • Titolo: Compagni di scuola
  • Autore: Andrea Romano
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 978-88-04-56668-7

"Mentre la generazione dei postcomunisti si avvia a percorrere il tratto finale della propria carriera, è sempre più chiaro che quella missione non è stata compiuta. E non certo per l'incapacità di aggiornare la propria offerta politica, nè per la mancanza di risorse nuove e di qualità dentro il partito dei Democratici di sinistra. Questa generazione ha fallito per l'incapacità diliberarsi del blasone familiare come unico bene primario, condannandosi a ribadire la propria identità ricalcando i contorni di ciò che si è stati assieme in passato...." Così in una delle battute finali Andrea Romano nel descrivere una generazione di politici passati dal PCI al PDS, per passare ai DS e al PD. C'è da chiedersi se questa generazione poteva comportarsi diversamente. C'è da chiedersi se oggi ci troviamo innanzi all'ennesimo cambio di pelle del PCI. C'è da chiedersi se la storia è già stata scritta. Ma forse in questo sta il fascino della sfida. Scrivere una storia diversa da quella già prevista dagli "dei" della politica.

  • Titolo: Arcipelago Gulag
  • Autore: Aleksandr Solzenicyn
  • Editore: Arnoldo Mondadori Editore ( 1974 )
  • Codice ISBN:

Omaggio a Solzenicyn. "A cuore stretto mi ero astenuto per anni dal pubblicare questo libro, già pronto: il dovere verso chi era ancora vivo prendeva il sopravvento su quello verso i morti. Ma oggi che la Sicurezza dello stato ha comunque in mano l'opera, non mi rimane altro che pubblicarla immediatamente".

  • Titolo: La sindrome di Meucci
  • Autore: Giuliano Da Empoli
  • Editore: I Grilli Marsilio
  • Codice ISBN: 88-317-8923-6

Ci sono pochi libri che in questi anni mi hanno colpito. Questo è uscito nel 2006. Ha come sottotitolo "Contro il declino italiano". Ha la freschezza della originalità. Della ricerca anche provocatoria di tesi non scontate. Due capitoli danno il senso dell'intero libro: " Perchè le città italiane sono noiose" e " Una politica industriale per la creatività". Cito solo un passaggio che mi ha particolarmente colpito: " La vera sfida, oggi, non è quella di abbellire le città, bensì quella di creare le condizioni perchè esse si strasformino in ambienti stimolanti. Il che è ancora più difficile che superare i mille ostacoli che rallentano il percorso delle grandi opere architettoniche. Per raggiungere l'obiettivo, infatti, non bastano le gru. Ci vuole la capacità di prendere in conto anche elementi completamente estranei alle tradizionali politiche cutlurali" ( p. 44) Pensate questo e pensate alla politica culturale di Varese. Capite perchè ne abbiamo abbastanza del piccolo mondo antico della Lega.

  • Titolo: La Democrazia dei Cristiani
  • Autore: Pietro Scoppola
  • Editore: Editori Laterza
  • Codice ISBN: 88-420-7792-5

Un libro intervista del grande storico cattolico. E' un libro che percorre tutti i temi più importanti della vita del cattolicesimo politico italiano.E' anche un libro che unisce alla passione dello storico anche la riflessione dell'uomo di pensiero che si interroga sul futuro, sull'identità dei cattolici in politica e sulla laicità. Se dovessi consigliare un libro a dei giovani che vogliono capire quello che è stato il movimento cattolico in Italia, questo è illibro che li "obbligherei" a leggere.

  • Titolo: Un cattolico a modo suo
  • Autore: Pietro Scoppola
  • Editore: Morcelliana
  • Codice ISBN: 978-88-372-2253-6

E' il testamento spirituale di Scoppola. La mia generazione ha letto e studiato sui suoi libri. Libri come "Dal neoguelfismo alla Democrazia Cristiana" o "La nuova cristianità perduta",per non parlare di "La proposta politica di De Gasperi" sono libri che hanno fatto la formazione di noi giovani DC. Scoppola anche in questo suo ultimo libro che esce postumo ci insegna ancora qualcosa. Ci insegna qualcosa come storico. Ci parla di fede e di ragione, di politica e laicità. Ma getta anche uno sguardo spirituale sull'uomo e sulla sua vita. Anche attraverso i ricordi della sua infanzia e della sua formazione.

  • Titolo: Spingendo la notte più in là
  • Autore: Mario Calabresi
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 978-88-04-56842-9

Un libro non sul terrorismo, ma un libro umano che racconta di una storia umanissima, quella del figlio di Luigi Calabresi, del Commissario Calabresi, e della sua famiglia dopo l'omicidio del padre. Il Commissario Calabresi fu ucciso dopo una violentissima campagna fatta da Lotta Continua e da altre menti illuminate della "sinistra" extraparlamentare. Così questo libro parla di fatti di allora, parla del Commissario, ma soprattutto parla delle altre vittime, i familiari. Consiglio a chi volesse capire di più quegli anni di leggere questo libro. Ci fa recuperare un pò di umanità e, forse, è anche un monito a chi usa le parole come pallottole.

  • Titolo: Guido Rossa, mio padre
  • Autore: Giovanni Fasanella e Sabina Rossa
  • Editore: Bur
  • Codice ISBN: 88-17-01065-0

Gli anni tragici del terrorismo. Quest'anno ricorrono i trentanni dell'assassinio di Moro. E' il momento di riprendere a riflettere su ferite che non sono ancora completamente rimarginate. Questo è un bel libro. E' il libro della figlia di Guido Rossa sindacalista della CGIL ucciso perchè si oppose alle BR. A leggerlo si ricorda la frase della Rossanda. Le BR fanno parte dell'album di famiglia della sinistra italiana. Forse D'Alema che recentemente in una intervista a Repubblica ha negato questo dovrebbe riflettere ancora.....

  • Titolo: L'Avvocato di strada
  • Autore: John Grisham
  • Editore: Mondadori
  • Codice ISBN: 88-04-47190-5

E' stato il primo libro di Grisham che ho letto. Poi un fiume in piena. Sono andato a prendermeli tutti. Questo libro mi ricorda sempre un pò il mio lavoro e il pensiero che, i soldi, alla fine non sono tutto nella vita. E che aiutare gli altri costa fatica, ma alla fine serve....

  • Titolo: Una nuova laicità
  • Autore: Angelo Scola
  • Editore: Marsilio - i nodi -
  • Codice ISBN: 88-317-9219

Temi per una società plurale. Dunque il Patriarca di Venezia, ciellino, si interroga su laicità e società plurale. E' un libro non facile. A volte oscuro e tuttavia interessante da leggere. Ha spunti non scontati e che comunque fanno riflettere. Quello che non capisco è come i ciellini di Varese riescano a stare insieme alla Lega senza avere.....contorsioni dopo aver letto il libro di Scola.

  • Titolo: Il Mostro Mite
  • Autore: Raffaele Simone
  • Editore: Garzanti
  • Codice ISBN: 978-11-68095-6

Un libro interessante. Poco conformista. Capace di far riflettere. Ci spiega perchè l'occidente non va a sinistra e perchè continuiamo a perdere le elezioni. Insomma, se ci sono ancora persone che nel Pd credono che sia opportuno interrogarsi sulle ragioni delle sconfitte politiche, persone e spiriti liberi che pensano che tutto non possa ridursi alle fondazioni, alle correnti camuffate e alle maggioranze precostituite, ebbene, allora, è opportuno leggere questo libro.

  • Titolo: 30 anni con Moro
  • Autore: Giovanni Galloni
  • Editore: Editori Riuniti
  • Codice ISBN: 978-88-359-6034-8

Sono trent'anni che Moro è stato ucciso dalle BR. Questo libro, uno dei tanti che stanno uscendo in questo 2008, ripercorre alcune tappe politiche di Moro. Certo Galloni pecca di narcisismo. Parla, come dice il titolo, di se e non di Moro. Però il libro è comunque interessante, stimolante e, per certi versi,capace di ripercorrere un mondo che non c'è più. La figura di Moro? Ne esce come quella di un politico intelligente, molte volte contrastato, ma sempre alla ricerca di un equilibrio per il Paese e per il suo partito. Insomma, forse il leader che manca all'Italia di ora e che è mancato negli ultimi trent'anni.

  • Titolo: Mille splendidi soli
  • Autore: Khaled Hosseini
  • Editore: Piemme
  • Codice ISBN: 978-88-384-8703-3

Un altro libro straordinario dello scrittore afgano. Un libro che parla della forza dell'amore. Anzi, della forza dell'amore delle donne. Da leggere tutto d'un fiato, capace di far riflettere e di farci pensare, noi, poveri occidentali che forse abbiamo, nella nostra arroganza, dimenticato il mondo della sofferenza

  • Titolo: Il cacciatore di aquiloni
  • Autore: Khaled Hosseini
  • Editore: Piemme
  • Codice ISBN: 978-88-384-8172-7

Uno straordinario libro. Tragico, che colpisce al cuore. Ma che ha in se il dono della speranza. Un dono che non dovrebbe mai abbandonare gli uomini.

  • Titolo: Nelle vene quell'acqua d'argento
  • Autore: Dario Franceschini
  • Editore: Bompiani
  • Codice ISBN: 88-452-5600-6

Un libro di una profonda tristezza. Quando l'ho letto mi sono ricordato dei libri che ho letto nel passato e che mi avevano colpito nello stesso modo. "La nausea" di Sartre, "1984" di Orwell e così via. Lungi da me ritenere Franceschini un grande della letteratura come gli autori che ho citato. Eppure la sensazione che ho avuto leggendo il suo libro è stata la stessa. Che stia invecchiando?

  • Titolo: La follia improvvisa di Ignazio Rando
  • Autore: Dario Franceschini
  • Editore: Bompiani
  • Codice ISBN: 978-88-452-5945-6

Questo è il secondo libro di Dario Franceschini. Come il primo mi ha colpito per la sua inconsueta tristezza. Un libro strano, che colpisce per il modo cui sono descritti alcuni personaggi. Per il cinismo e per la pietà che suscita il povero Rando. Insomma, un altro libro da leggere.